Lunedì 23/09/2019
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 09:58
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni: si è dimesso il consigliere comunale Alessandro Bonini di Rifondazione Comunista, al suo posto Giulio Ratini
Una nuova defezione in consiglio comunale. Dopo le recenti dimissioni di Piero Fiordi (Pri) che aveva mollato l’incarico per incompatibilità con alcuni membri dell’opposizione, ad abbandonare stavolta gli scranni dell’aula consigliare è stato Alessandro Bonini eletto nelle liste del Partito di Rifondazione Comunista. Motivi “politici” non ce ne sarebbero all’origine della decisione del consigliere il quale avrebbe spiegato questa sua decisione di lasciare con pressanti impegni di lavoro che male si concilierebbero con l’attività di consigliere comunale. C’è tuttavia da ricordare che spesse volte lo stesso Bonini in consiglio comunale si era distinto per degli interventi piuttosto pepati ed era anche capitato che fosse entrato in contrasto con qualche collega della coalizione di maggioranza. Al posto del dimissionario Bonini verrà nominato a breve Giulio Ratini, il primo dei non eletti nelle fila di R.C. Intanto va ricordato che proprio la scorsa settimana Rifondazione aveva provveduto a rinnovare le proprie cariche e che al posto del segretario Carlo Spadini era stato eletto lo stesso Ratini, con Fidenzi e Strano subentrati all’interno della segreteria del partito. Non è da escludere che questa serie di movimenti abbiano provocato qualche reazione tra gli iscritti e che le dimissioni di Bonini possano essere state provocate dai cambiamenti che si sono verificati in seno al partito.
10/5/2005 ore 11:20
Torna su