Domenica 12/07/2020
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 08:03
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni: Sergio Bruschini (Forza Italia) chiede che venga fatta chiarezza su quale ruolo ha l'Asit nel contesto delle privatizzazioni comunali
Si chiede quale sia il ruolo dell'Asit e soprattutto il motivo in base al quale l'amministrazione anziché affidare ad un'unica azienda tutti i servizi, decida di rivolgersi a interlocutori ogni volta diversi. Sergio Bruschini (Forza Italia) torna alla carica con le sue osservazioni, dopo aver appreso che il Comune ha dato in appalto la gestione della pubblica illuminazione e degli impianti termici. "Intanto contesto la procedura d'ufficio usata per fare questi affidamenti – spiega Bruschini – ed il fatto che non ci sia stata nessuna gara. Sono certamente favorevole al coinvolgimento dei privati, ma seguendo un iter burocratico corretto e trasparante. Finora abbiamo assistito a mere trattative private operate soggettivamente dai dirigenti comunali con l'avallo della giunta. Che ruolo ha l'Asit in questo modo di agire da parte deglia amministratori? Essa non è sempre stata definitiva come una 'azienda di servizi integrati territoriali'?. All'Asit sono stati assegnati alcuni settori dei servizi, perchè allora non vengono aggiunti i nuovi anziché affidarli a ditte esterne? Si sta forse cambiando modus operandi e il programma amministrativo? In questo modo non si fa altro che incrementare un minestrone di competenze che non giova certo ne alla semplificazione ne all' efficienza. Il parcheggio del Suffragio ed il centralino del comune sono gestiti da una cooperativa, del verde pubblico se ne occupa una ditta ternana, dell'illuminazione e degli impianti termici una azienda romana mentre il museo viene gestito da un'altra cooperativa di servizi. Qualcuno mi spieghi quale futuro attende l'Asit, e il perché non è stata tenuta in considerazione quando si è trattato di affidare i servizi".
12/11/2007 ore 14:26
Torna su