Lunedė 21/09/2020
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 14:39
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
<
Narni Scalo: via Tuderte di nuovo in balia di migliaia di auto di rientro dal ponte festivo
Ponte che arriva, ingorgo che trovi. Cosė via Tuderte, ancora una volta, diventa per lunghe ore ostaggio di un lungo serpentone di automobili. Succede nel tardo pomeruiggio di ogni domenica, ma il fenomeno aumenta e diventa insopportabile in occasione dei ponti festivi. Tipo quello di questa settimana, coinciso con il 25 aprile, una delle tante occasioni in cui da Roma e da altre cittā del sud si spostano verso l'Umbria, le Marche e la Romagna, decine di migliaia di italiani. Con la storia dei lavori in corso sul Rato, proprio all'altezza del viadotto situato tra lo svincolo di Capitone e la galleria di San Pellegrino, dal tardo pomeriggio a notte inoltrata, si creano lunghe file che sul Rato iniziano giā dalla E/45. Cosė in tanti, che conoscono i percorsi "alternativi", giunti allo svincolo per Narni Scalo-Sangemini, escono e si buttano lungo via Tuderte, per poi, dopo il Ponte di Augusto, svoltare a destra in direzione delle Gole del Nera e dirigersi a Nera Montoro, dove riprendono il raccordo. Da qui il formarsi di un lungo, interminabile ed inquinantissimo serpentone, lungo la strada principale di Narni Scalo. I lavori sul viadotto non sembrano ancora destinati ad essere terminati, dunque le code su via Tuderte sono destinate a durare ancora per molto tempo.
26/4/2015 ore 20:30
Torna su