Mercoledì 18/09/2019
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 10:09
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni Scalo: un grave incidente ed un furto d'auto hanno movimentato la frazione tra martedi sera e mercoledi pomeriggio
Ore movimentate a Narni Scalo dove ieri pomeriggio è stata sfiorata una tragedia in un incidente stradale mentre la notte prima ignoti avevano rubato un'auto sotto agli occhi del proprietario. L'episodio più grave è comunque quello dell'incidente nel quale un camion ha investito un pensionato in bicicletta procurandogli delle fratture alla gamba sinistra. L’uomo è stato colpito dal paraurti destro del pesante automezzo ed è stato un vero miracolo che con il corpo non sia finito sotto alla ruota anteriore. In quel caso per il poveretto non ci sarebbe stato sicuramente scampo. L’incidente è accaduto intorno alle 17,15. L’uomo, A.S. un pensionato di 70 anni, in sella della sua bicicletta stava viaggiando lungo via Tuderte in direzione di Narni, dietro di se un camion di una ditta di trasporti di Narni Scalo con a bordo un box prefabbricato di quelli normalmente usati negli accampamenti dei terremotati. Da una prima ricostruzione, effettuata dai carabinieri del Nucleo Radiomobile di Amelia coadiuvati da quelli di Narni Scalo, pare che il conducente del camion non si sia accorto del ciclista e gli avrebbe tagliato la strada una volta iniziata la manovra di svolta a destra per imboccare via Capitonese, mentre il pensionato stava proseguendo in direzione del centro di Narni Scalo. Nell’impatto i pneumatici della bicicletta sono scoppiati ed il fragore è stato udito persino dalle persone che stavano dentro alle loro case. E’ stato dato subito l’allarme e pochi minuti dopo sul posto giungeva una ambulanza del 118 che trasportava il ferito al “S.Maria” di Terni. Il traffico su via Tuderte risentiva fortemente dell’incidente tanto che doveva intervenire anche la Municipale di Narni per risolvere le code che si erano immediatamente formate.
Martedi sera, invece, ignoti hanno rubato una Fiat Punto al custode del bocciodromo di via Tuderte, mentre questi era intento a chiudere i cancelli dell'impianto sportivo. E’ successo martedi sera intorno alle 22,30, orario di chiusura dell’impianto sportivo situato nei pressi dello stadio “San Paolo” in piena via Tuderte. L’uomo ha notato un gruppetto di giovani, pare extracomunitari, che stavano chiacchierando tra di loro nei pressi del cortile del bocciodromo. Li ha pregati di uscire, perché era orario di chiusura, e si è diretto verso una delle porte metalliche del capannone. Il tempo di far girare la chiave nella toppa ed al ritorno la sua Fiat Punto, parcheggiata nel piccolo piazzale adiacente il cancello d’ingresso, era sparita. Anche i giovani si erano dileguati, tanto che l’uomo ha capito subito che erano stati loro a portargli via la macchina. All’uomo non è restato altro da fare che denunciare il furto ai carabinieri di Narni Scalo.







13/4/2005 ore 23:45
Torna su