Mercoledì 18/09/2019
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 10:11
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni Scalo: progetto di ampliamento per la scuola primaria "Pertini", entro un anno sorgerà una nuova ala che avrà una superficie di 400 metri quadri
Un progetto atteso da tempo. Alla scuola primaria "Sandro Pertini, che dal 2000 ad oggi ha visto aumentare del 30% la popolazione scolastica, gli spazi non sono più sufficienti e dunque il Comune ha deciso di crearne di nuovi realizzando un'ala che avrà una superficie complessiva di circa 400 metri quadrati. I nuovi locali verranno costruiti accanto alla palestra, in quegli spazi occupati attualmente da una zona verde. Verrà edificato una sorta di cubo dove a piano terra troveranno posto la mensa della scuola ed i servizi igienici ed al primo piano laboratori didattici e uffici amministrativi. Con l'occasione verranno anche ristrutturati i servizi igienici della palestra che proprio di recente è stata rimessa a nuovo a seguito di alcune crepe che si erano create sulle pareti. Un progetto ambizioso ed importante che consentirà una riorganizzazione complessiva degli spazi ed una migliore razionalizzazione dei servizi, anche perché la realizzazione dei nuovi locali permetterà di liberare delle stanze occupate oggi proprio dai laboratori e dagli uffici amministrativi. Stanze che per la direzione della scuola valgono oro in quanto verranno utilizzate per la creazione di nuove aule. L'assessore ai Lavori Pubblici del Comune di Narni Enzo Proietti Grilli pensa che "se tutto procederà per il verso giusto, ad ottobre del 2007 la nuova ala della scuola sarà terminata e potrà essere operativa". L'assessore parla poi dei costi necessari alla realizzazione dell'opera: "ci vorranno all'incirca 900.000 euro che andremo a reperire tramite l'accensione di un mutuo". In questa fase è stato avviato l'iter riguardante la progettazione, poi una volta espletata la pratica per l'ottenimento del mutuo verrà emesso il bando di gara. Questa nuova opera va ad aggiungersi alle tante realizzate negli ultimi anni dal Comune sul fronte della edilizia scolastica.
30/10/2006 ore 10:55
Torna su