Martedì 28/01/2020
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 16:51
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni Scalo: nasce la Pro-Loco, giovedi 15 ottobre cena per raccogliere nuovi tesserati
Nasce la Pro-Loco a Narni Scalo. Una novità assoluta, in quanto nel mezzo secolo di storia della città, mai prima d’ora qualcuno aveva pensato di costituire un’associazione di questo tipo. Una decina di anni fa un gruppo di cittadini fondarono un’altra associazione, per qualche verso simile a una pro-loco. Questa nel giro di poco tempo raccolse diverse centinaia di adesioni, ma la cosa durò poco. Nel breve periodo della sua esistenza, tuttavia, l’associazione che si chiamava “Il Parco”, organizzò eventi e manifestazioni interessanti, a conferma che a Narni Scalo c’è voglia di impegnarsi e di partecipare. Le notti bianche degli ultimi anni, come pure gli altri eventi organizzati da Narni Insieme, ne sono un’ulteriore dimostrazione. Insomma, l’idea di far nascere una Pro Loco vera e propria sembra destinata a riscuotere successo. Da diversi giorni alcuni cartelli che invitano i cittadini a tesserarsi, campeggiano davanti all’Hotel Ponte di Augusto, luogo che in attesa di trovare una sede, fa da base logistica per i fondatori dell’associazione. “L’idea di creare la Pro Loco – dicono i neo soci -, è nata spontaneamente. Abbiamo pensato che far nascere l’ennesima associazione non avesse senso; tanto valeva, dunque, creare qualcosa di serio, come lo è una Pro Loco. E per far capire ai cittadini che intendiamo partire con il piede giusto, al progetto abbiamo dato il nome di ‘Pro Loco 2.0’. Siamo già alcune decine, ma nel giro di poco, ne siamo certi, raggiungeremo un numero considerevole di iscritti”. Intanto è stata organizzata, per giovedì 15 ottobre, la “Cena del tesseramento”, il primo passo ufficiale che permetterà di far conoscere ai cittadini di Narni Scalo, i progetti della neonata associazione. In quella sede si conta di raccogliere un bel numero di adesioni. Il passo successivo sarà quello di nominare il consiglio direttivo che a sua volta provvederà ad affidare gli incarichi. Il geometra Stefano Romano, che si sta impegnando molto per questo progetto, viene indicato da molti come il possibile candidato nel ruolo di presidente. Tra qualche giorno se ne saprà di più.
13/10/2015 ore 3:30
Torna su