Mercoledì 20/11/2019
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 11:22
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni Scalo: le Ferrovie dello Stato pronte a chiudere il parcheggio della stazione? In Comune nessuno ne sa niente
Una nuova tegola starebbe per abbattersi sulla testa dei pendolari narnesi. Il grande parcheggio (circa 150 posti auto) situato in via Minerva dall'inizio dell'anno potrebbe essere chiuso da Rfi, l'ente proprietario. A lanciare l'allarme è Sergio Bruschini (FI-Pdl), il quale afferma che il rischio di chiusura è molto concreto. In quel piazzale ogni giorno parcheggiano una media di 150 persone, tra studenti e lavoratori, che la mattina di buon'ora salgono sui vari treni diretti verso la capitale e dunque è di importanza strategica, proprio perché si trova a ridosso del piazzale della stazione. Ma quali sono i motivi che secondo Bruschini indurrebbero Trenitalia ed Rfi a chiudere il parcheggio? "Questioni economiche – rivela il consigliere azzurro -, legate al pagamento della Tia degli ultimi cinque anni. In totale circa 7.000 euro in più, rispetto alla tariffa stabilita con una precedente convenzione, che tra l'altro sono stati regolarmente pagati da Rfi. Ma l'ente non ha intenzione di accollarsi un futuro un costo così esagerato (circa 5.000 euro all'anno), da qui l'idea di chiudere il parcheggio, con tutte le pesanti conseguenze che una decisione del genere potrebbe comportare per i tantissimi pendolari". In Comune nessuno è a conoscenza del problema, ma l'assessore alla Viabilità Roberta Isidori garantisce che "nel caso fosse vero quanto paventato da Bruschini, faremo tutto il possibile per evitare la chiusura di quell'area che rappresenta uno spazio molto importante per la sosta di decine di veicoli". L'assessore ricorda anche che "per la zona compresa tra via Minerva e viale della Stazione ci sono dei progetti che intendiamo attuare in tempi brevi e l'area occupata attualmente dal parcheggio di proprietà delle Ferrovie dello Stato all'interno del progetto di riqualificazione della viabilità dovrà avere un ruolo primario". Ma Bruschini non si sente tranquillo: "dalle voci che girano, Trenitalia avrebbe intenzione già dal prossimo gennaio di chiudere il parcheggio; se il Comune punta davvero a riqualificare la zona intorno alla stazione, si metta le mani in tasca e acquisti quell'area. Da quello che so Rfi e Trenitalia sarebbero ben felici di disfarsene".



5/12/2008 ore 5:02
Torna su