Lunedì 26/06/2017
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 19:26
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni Scalo: al Gandhi un incontro per parlare di giustizia sportiva ed ordinaria
Si è svolto nei giorni scorsi presso l'Istituto Ghandi di Narni Scalo un incontro con i giovani delle scuole medie superiori di Narni ed Amelia indetto dal Lions Club di Narni. L'incontro, oltre ad esaminare la tematica della giustizia sportiva e ordinaria, ha rappresentato anche il momento per il riconoscimento di cinque borse di studio per gli studenti più meritevoli delle quinte classi. Hanno preso parte all'iniziativa Elisabetta Massini Sostituto Procuratore della Repubblica di Terni, l'avvocato Massimo Carignani ex presidente del Coni di Terni, Fabrizio Fabris ex capitano della Ternana Calcio. L'intervento della Massini è stato rivolto alle normative legislative vigenti, quindi al doping e alle scommesse clandestine. "I giovani - ha detto il magistrato - devono praticare lo sport perchè è un insegnamento di vita, però devono rispettare le regole e non prendere sostanze che altererebbero le loro prestazioni e le regole della giusta competizione e della lealtà sportiva". Carignani nel suo intervento ha precisato che la giustizia ordinaria riesce a raggiungere obiettivi più giusti ma con tempi lunghi, mentre la giustizia sportiva è più rapida ma ha le sue regole e il suo iter. Per Carignani "lo sport è una palestra d'insegnamento della vita futura, ma è necessario praticarlo senza violare le regole comportamentali e senza ricorrere al doping per alterare le prestazioni, in quanto ciò contravviene a tutte le regole sportive". Infine Fabrizio Fabris ha voluto lanciare un messaggio ai tanti giovani presenti affermando "che è possibile coniugare insieme studio e sport, l'uno non esclude l'altro. Se si riesce a guidare una generazione con sani principi di comportamento lo sport del futuro sarà migliore". Al termine dell'incontro il giusto riconoscimento ai cinque ragazzi meritevoli con la consegna delle borse di studio da parte del Presidente Lions di Narni Paolo Spaccadini.
13/5/2013 ore 9:10
Torna su