Giovedì 23/03/2017
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 01:16
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni: sabato 11 febbraio a Palazzo Eroli il Pd organizza un incontro per parlare di promozione del territorio
Fare della bellezza e della qualità gli assi portanti di un nuovo modello di sviluppo per l'Umbria. E' questa la sfida ambiziosa che il Partito Democratico ha messo in campo alcuni mesi fa, con l'intento di partecipare temi, idee e prospettive e di arrivare all'elaborazione di una proposta di legge da presentare in consiglio regionale. Proposta che si pone lo scopo di creare in Umbria un laboratorio nazionale e internazionale. Bellezza e qualità, i talenti dell'Umbria per lo sviluppo e l'occupazione è il titolo del progetto che si sviluppa su cinque macrotemi: paesaggio, cultura, riqualificazione, promozione, periferie, da rilanciare in occasione di altrettante iniziative. Di paesaggio se ne è parlato lo scorso ottobre in occasione di un evento pubblico con ospite il sottosegretario Borletti Buitoni. Di promozione del territorio, come volano per l'economia umbra, se ne parla invece sabato 11 febbraio a Narni, a palazzo Eroli, a partire dalle 9.30. Dopo i saluti del segretario regionale Pd Giacomo Leonelli e del sindaco di Narni Francesco De Rebotti, quattro tavoli di partecipazione e confronto su: “La promozione turistica integrata, reti di città”, “Rilancio del turismo dopo il sisma”, “Nuove frontiere del marketing territoriale: turismo detox, luxury brand, parchi tematici e wedding market”, “Brand reputation on line”; dalle 11.00 una sessione plenaria con relatori: Robert Piattelli, presidente Bto Educational, Giacomo Billi, presidente Firenze convention & visitors bureau, Marco Citerbo, coordinatore “Umbrialifestyle”, Antonio Luna, presidente “Borghi più belli d'Italia” Umbria, Giuseppe Cerasa, direttore delle “Guide” di Repubblica, Matteo Grandi, giornalista, Fabio Paparelli, assessore al Turismo della Regione Umbria. In quell'occasione verranno approfonditi alcuni temi centrali per l'Umbria e per l'Italia, a partire dalla promozione turistica integrata, passando per il rilancio del turismo dopo il sisma, per arrivare alle nuove frontiere del marketing territoriale e alla brand reputation on line.
10/2/2017 ore 18:32
Torna su