Venerdì 20/10/2017
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 18:21
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni, problema lottizzazioni, Forza Italia: "il comune ritarda la presa in carico di diverse aree, creando disagi ai cittadini"
Lottizzazioni “incompiute”. Un problema che, secondo quanto afferma il consigliere di Forza Italia Sergio Bruschini, porrebbe Narni in una "scomoda posizione di classifica" rispetto ad altre amministrazioni comunali. “Diverse lottizzazioni – afferma l’esponente dell’opposizione -, pur avendo le imprese versato gli oneri di urbanizzazione primaria e secondaria, rimangono In una situazione di non completamento e di incertezza nella gestione di competenza. In pratica significa, che le strade i giardini, il verde pubblico, l’illuminazione, una volta terminato il processo di urbanizzazione ed eseguite da parte del comune tutte le verifiche e le incombenze amministrative, dovrebbero passare in carico al patrimonio comunale che ne dovrà eseguire la manutenzione ed il decoro. Quelle che restano ‘private’, ovviamente, dovranno essere gestite dai condomini, o comunque dai proprietari degli immobili. Questo però non succede perché a Narni capita molto spesso che l’iter riguardante la trasformazione delle aree private in ‘pubbliche’ si inceppa, creando non poche difficoltà e disagi ai cittadini che hanno acquistato la loro casa. Insomma, tutto rimane nel limbo, in quanto la procedura non si chiude e non viene portata a compimento per ragioni che non so spiegare. Il risultato è facilmente immaginabile: le strade non sono asfaltate, quindi sono piene di buche che si trasformano in pozzanghere quando piove, il verde ‘pubblico’ non viene sottoposto ad alcuna manutenzione, l’illuminazione non viene allacciata. Alla base di tutto ci sarebbe un vero e proprio bailamme di competenze su chi e come deve eseguire la manutenzione e la gestione. C’è un caso – spiega Bruschini -, che è davvero emblematico ed è quello riguardante la ‘Lottizzazioni Mancini’, in via Tuderte a Narni Scalo. Qui, da molto tempo ormai, i condomini sono costretti a veder transitare numerosi mezzi su una strada di proprietà e su spazi che di fatto non è chiaro se siano di proprietà privata o pubblica. Questa strada è diventata quasi a scorrimento intenso, quindi è piena di buche ed è dissestata in quanto nessuno provvede a sistemarla. Il comune dice che la proprietà è del ‘lottizzante’, o comunque dei proprietari delle case, altri sostengono, invece, che quelle strada apparterrebbe al comune. Più volte sono stati sollecitati interventi, ma l’incertezza su chi, come e quando si deve intervenire fa rimanere tutto fermo e nel degrado. Tutto questo, si badi bene, dopo che i proprietari delle case hanno pagato gli oneri di lottizzazione. Situazioni come questa – aggiunge Bruschini -, ce ne sono diverse in tutto il territorio comunale. A Ponte San Lorenzo, come in altri punti di Narni Scalo ed altrove. Qualcuno dovrà spiegare ai cittadini il motivo di questi ritardi”.
16/2/2017 ore 4:00
Torna su