Martedì 11/12/2018
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 15:47
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni: per il progetto "Home Care Premium" sono stati 86 gli assistiti nel corso del 2017
Sono stati 86 nel 2017 gli utenti assistiti con il progetto nazionale Home Care Premium di cui il Comune di Narni è capofila per la Zona sociale 11. Lo rende noto l’assessore comunale ai servizi sociali che fornisce i dati dell’anno appena trascorso. L'assessore annuncia anche il riconoscimento ottenuto con l’indagine di customer satisfaction condotta trimestralmente fra i cittadini dalla Direzione centrale sostegno alla non autosufficienza dell’Inps, per misurare il gradimento degli utenti circa l’operato degli ambiti territoriali in merito al progetto. Il progetto HCP si pone come intento quello di erogare prestazioni dirette e indirette a supporto delle persone con disabilità. Quindi sia trasferimenti monetari per il pagamento di badanti con regolare assunzione, sia erogazione di prestazioni di assistenza e di supporto forniti da Enti convenzionati. L’assessore esprime soddisfazione per l’ottenimento del massimo gradimento e parla di trend in continua crescita dall’avvio del programma. Secondo l’amministrazione Home Care Premium si candida ad essere sempre di più un importante servizio rivolto alle persone non autosufficienti, nell’ottica costante di evitare l’istituzionalizzazione e sostenere allo stesso tempo le famiglie nel duro compito dell’assistenza. "Il risultato si inserisce, inoltre - riferisce l’assessore -, nel contesto umbro dove la Regione è risultata essere quella con l’indice di gradimento migliore a livello nazionale. Attivo dal 2015, Home Care Premium si caratterizza per due tipologie di prestazione: L’erogazione da parte dell’Inps di contributi economici per le spese sostenute per l’assunzione di un assistente familiare e prestazioni integrative (assistenza domiciliare ed erogazione di ausili), attivate dagli uffici territoriali di cittadinanza".
13/1/2018 ore 5:16
Torna su