Mercoledì 05/08/2020
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 03:28
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni: partono i lavori per completare l'asfaltatura in strada di Funaria, a breve verrà interrotta l'ex Tiberina per l'apertura del cantiere
L’ora “ics” sta per scattare. La temuta chiusura al traffico della strada provinciale “3 Ter”, ex statale Tiberina, nei pressi del Ponte di Augusto, è ormai prossima. In Provincia non forniscono date ufficiali ma viene confermato che al massimo entro la fine di settembre la strada verrà sbarrata all’altezza del bivio per la strada di Tre Ponti e più in basso al bivio con quella di Funaria. L’interruzione sarà necessaria per consentire l’apertura del cantiere che dovrà mettere in sicurezza il tratto della ex Tiberina che da un paio di anni circa era stato chiuso al traffico perché considerato pericolante a causa di grosse caverne che si trovano sotto alla strada. I lavori saranno piuttosto complessi perché dovrà essere modificato il corso della strada per circa trecento metri, per fare questo si dovrà abbattere una grossa parte del costone a ridosso della collina sulla quale sorge Narni e su quel lato ricavare la nuova metà della carreggiata. La parte che da due anni è stata interdetta al passaggio degli automezzi verrà invece isolata dalla strada con una opportuna barriera in muratura in modo tale che nessun mezzo possa più camminarvi sopra. I lavori non potranno tuttavia partire sino a quando nella sottostante strada di Funaria, che dovrà fungere da bretella alternativa per tutto il periodo durante il quale la ex Tiberina rimarrà chiusa, il Comune di Narni non provvederà a completare l’asfaltatura. Ma anche in questo senso ci sono delle importanti novità, infatti lunedì prossimo partiranno i lavori che nel giro di una settimana permetteranno di asfaltare i circa 800 metri di strada che erano stati lasciati in sospeso quando venne rimesso a nuovo il primo tratto, quello che dalla strada di Tre Ponti conduce fino al Mulino Eroli. Il Comune era alla ricerca dei soldi per finanziare questo intervento che costerà circa 50.000 euro, dei quali 35.000 saranno a carico dell’amministrazione narnese ed il resto della Provincia di Terni. Strada di Funaria si appresta dunque a sostenere una mole di traffico che si preannuncia di notevoli proporzioni. Il traffico sarà tassativamente vietato ai mezzi pesanti, anche perché la strada è stretta ed in alcuni punti, come confermato dal dirigente comunale Pietro Flori, sarà addirittura necessario stabilire dei sensi unici alternati. A Tre Ponti, nei pressi del supermercato, nel punto più delicato dove le autovetture entreranno o usciranno dalla strada di Funaria, verrà installata una opportuna segnaletica orizzontale e verticale che consenta agli automobilisti di non effettuare manovre pericolose. Il cantiere sulla ex Tiberina dovrebbe rimanere aperto per circa 6 mesi, salvo contrattempi che in casi del genere difficilmente mancano.
22/9/2005 ore 4:15
Torna su