Mercoledì 15/07/2020
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 04:05
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni: lunedi 8 marzo Giuliana De Sio al teatro comunale con "Notturno di donna"
C’è grande attesa per l’arrivo di Giuliana De Sio e Rino Marcelli che porteranno, lunedì 8 Marzo, al Teatro Comunale di Narni, “Notturno di donna con ospiti” di Annibale Ruccello, con la regia di Enrico Maria Lamanna. Nella prima stagione in cui è stata portata sulla scena l’opera ha riscosso grandi consensi da parte di critica e pubblico tanto da indurre il regista a programmare un altro anno di spettacoli. La scena è ambientata in una casa a due piani, nella periferia napoletana. Adriana – Giuliana De Sio – è alla sua terza gravidanza e trascina la sua vita nel caldo afoso, tra canzoni, note di un pianoforte e televisione. Michele, suo marito, lavora di notte e torna a casa all'alba. Una sera degli strani individui, temuti e desiderati da troppo tempo, si introducono in casa. Ad Adriana riaffiorano ricordi angoscianti e fantasmi del passato, senza una logica precisa, che però scatenano in lei una reazione terribile, insensata, necessaria per fuggire da quella prigione grigia e ossessiva. L’opera di Ruccello non è altro che un viaggio nella periferia urbana, un racconto apparentemente triste, ravvivato però da un insieme variegato di sentimenti e da una comicità involontaria. Colpi di scena che richiamano un po’ il thriller anni ’70 con le stesse regole: il protagonista chiuso in un luogo isolato, la minaccia che proviene dall’esterno e che provoca terrore fino ad un catartico finale. Annibale Ruccello, considerato autore di spicco della “nuova drammaturgia napoletana”, è scomparso nel 1986 a soli 30 anni.
6/3/2004 ore 13:21
Torna su