Venerdì 10/07/2020
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 21:44
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni: lunedi 1 dicembre parte il nuovo piano rifiuti, cambiano i giorni di ritiro ed i contenitori
Da lunedi 1 dicembre parte a Narni il nuovo piano dei rifiuti. Con grosse novità che riguarderanno l’intero territorio. E’ tutto scritto nell’ordinanza 254 del 24 novembre scorso. A riassumerla nei contenuti è l’assessore all’Ambiente, Alfonso Morelli. “In tutte le zone del porta a porta - spiega - i rifiuti dovranno essere conferiti dalle 5 alle 8 del mattino. Gli operatori assegnati ad ogni area saranno sempre gli stessi in modo tale che la conoscenza del territorio sia sempre più approfondita da parte del gestore e per garantire all’utenza un punto di riferimento stabile. Ritireremo una categoria merceologia al giorno; questo ci aiuterà a migliorare la qualità di quanto raccolto, l’efficienza e l’efficacia del lavoro dell’operatore ed eliminerà qualsiasi dubbio in merito alla possibilità di mischiare il rifiuto raccolto. Insomma, nessuno potrà più pensare o dire: ‘ma tanto mischiano tutto’. Per le aree attualmente non servite dal ‘Porta a porta’ si procederà in due fasi. La prima è quella di eliminare le postazioni stradali, sostituendo i contenitori non in sicurezza perché rotti o non adeguati, con i nuovi mezzi di raccolta. Poi verranno realizzate nuove zone di prossimità con contenitori per la raccolta differenziata e verrà stabilita una modalità di raccolta settimanale per ogni tipologia di materiale. Nelle aree servite dal servizio di raccolta differenziata con la modalità ‘porta a porta’ relativamente ad una o più frazioni merceologiche, ogni condominio dovrà effettuare la raccolta differenziata tramite bidoni condominiali forniti dal Gestore. L’operatore di zona segnalerà le eventuali irregolarità riguardanti il conferimento al collega di supporto, il quale, alla presenza delle Guardie Ambientali, verificherà il contenuto del rifiuto mal conferito per tentare di risalire all’utente e poterlo nuovamente informare sulle modalità di conferimento. Questa modalità di monitoraggio ed informazione sarà attuata per un mese, poi si passerà alla fase sanzionatoria con l’intento chiaro di non tollerare il mancato rispetto delle nuove norme in vigore.Per le utenze non domestiche sono previsti, in base alla potenzialità di produzione di un determinato rifiuto in quantità superiori alla media, passaggi integrativi gratuiti per le categorie merceologiche differenziabili rispetto ai nuovi calendari adottati. In questi giorni è in corso l’informazione alla cittadinanza, sono in fase di consegna i nuovi calendari e le informazioni in merito alle modalità di conferimento, nuove frequenze di raccolta e modalità di controllo e sanzione”.
28/11/2014 ore 2:59
Torna su