Giovedì 24/09/2020
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 08:08
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
<
Narni: la Ubaldi (Pdl) propone la realizzazione di un centro di ascolto per giovani oppressi da anoressia e bulimia
Propone, inutilmente, da più di un anno, di creare un centro di ascolto per adolescenti e post adolescenti, con disturbi del comportamento alimentare. Gente che ha a che fare con patologie gravi, quali anoressia e bulimia. Ilaria Ubaldi, consigliere comunale del Pdl, mostra tutta la sua amarezza nel constatare che “la burocrazia del palazzo non guarda in faccia a nessuno, nemmeno a quelle persone che pure hanno bisogno di un sostegno”. “Nonostante la nobile finalità sociale della mia proposta che ho avanzato attraverso una mozione – spiega la Ubaldi – venga riconosciuta anche da altri colleghi consiglieri, i nostri amministratori sembrano indifferenti di fronte a questo problema. La mia proposta riguarda la creazione di un centro di ascolto, pronto ad accogliere piccoli gruppi di ragazze con disagio ma anche le loro famiglie; un supporto necessario quando ci si trova a vivere certe problematiche, profonde e drammatiche, che sconvolgono la vita. Anche Chiarasole Ciavatta, ex anoressica e bulimica, ora perfettamente guarita e fondatrice di un centro a Ravenna per questo tipo di patologie, si era messa a disposizione per un convegno da fare a Narni, dove si sarebbero affrontati questi importanti temi. Quello che più mi indigna – conclude la Ubaldi - è deludere le famiglie e le ragazze coinvolte in questi problemi”.
23/10/2009 ore 14:13
Torna su