Venerdì 23/06/2017
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 03:51
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni: la Prosa piace ai narnesi, confermati gli abbonamenti del 2014, aumentati quelli riservati agli studenti
Con la prima rappresentazione nazionale che ha avuto luogo mercoledì 14 ottobre, con “Il Prezzo” di Arthur Miller, per la regia di Massimo Popolizio e portata in scena magistralmente dalla Compagnia Umberto Orsini dopo oltre un mese di allestimenti e di prove, si è conclusa la campagna abbonamenti per la Stagione di Prosa 2015/2016 del Teatro Manini di Narni. In termini numerici, gli abbonamenti generali (7 spettacoli) hanno mantenuto lo stesso numero dello scorso anno: 130 abbonamenti tra vecchi e nuovi. Gli Abbonamenti Scuola (offerta a 3 spettacoli del Cartellone, selezionati per le tematiche affrontate e preceduti da un incontro di approfondimento con gli autori, registi e interpreti) hanno riportato un aumento di oltre il 35%: da 122 della precedente Stagione, a 190 della Stagione appena inaugurata. "Un dato positivo molto confortante - commenta l'assessore alla Cultura, Gianni Giombolini -, che dà un valore aggiunto alla formazione culturale delle giovani generazioni, a cui tutti siamo chiamati; ancor di più, in un periodo come l’attuale ove la cultura sta provando a dare un contributo concreto al rilancio del paese attraverso meccanismi di consapevolezza e di rilancio dell'enorme patrimonio culturale che l'Italia possiede e tra questo, è importante ricordare, rientra anche il teatro e la prosa italiana. Ringrazio le istituzioni scolastiche, i dirigenti, gli insegnanti, che hanno collaborato e contribuito con il Comune di Narni affinché molti giovani studenti della nostra città possano godere di un’ offerta culturale di prestigio e di indubbia qualità".
18/10/2015 ore 5:25
Torna su