Venerdì 19/10/2018
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 20:44
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni, la piscina di San Girolamo resterà chiusa, Bruschini (FI): "è ora che il Comune ne costruisca una nuova"
Un dato su tutti: la piscina di San Girolamo quest’anno non riaprirà. A darne notizia è Forza Italia, per bocca del suo capogruppo Sergio Bruschini. “La notizia riguardante la non riapertura dell’impianto di San Girolamo – spiega Bruschini -, non rappresenta una sorpresa. Da anni, infatti, la riapertura era avvenuta in condizioni di estrema difficoltà, tenuto conto delle nuove normative in fatto di tipologia di struttura, igiene e sicurezza. Stiamo parlando di un impianto – sottolinea l’esponente di Forza Italia -, che quando fu realizzato era assolutamente all’avanguardia, ma da allora sono passati più di quarant’anni e nel frattempo lo stesso impianto è diventato vecchio. Tra l’altro oggi la piscina non è più di proprietà comunale, in quanto è stata venduta insieme al castello. Insomma dobbiamo piegarci alla realtà che vede la nostra città, dopo 43 anni, non poter più disporre di un impianto natatorio pubblico. Ora, al di la delle soluzioni temporanee annunciate, (convenzione pubblica con piscine private), credo che sia arrivato il momento che questa amministrazione definisca e progetti la ‘nuova piscina comunale’. Va considerato - insiste Bruschini -, che, al momento, non esiste una ipotesi di ove ubicarla e di come realizzarla. Da parte mia propongo un ordine del giorno al consiglio comunale, affinché venga dato mandato agli uffici di presentare nell’immediato un progetto di massima che preveda la realizzazione di una nuova piscina. Nel documento chiedo che vengano fissate: l’ubicazione, la tipologia, le modalità di gestione ed i tempi di realizzazione. Per parte mia ritengo che una delle ubicazioni migliori potrebbe riguardare l’area di Narni Scalo, compresa fra gli impianti sportivi di via del Parco Palavis, Parco dei Pini...) ed il boschetto situato ai piedi della zona di Ripabianca. Sul tipo di struttura credo che la cosa migliore sia quella di pensare ad un impianto da poter utilizzare tutto l’anno. Quindi una moderna piscina, coperta durante la stagione fredda e scoperta in estate”.
11/6/2018 ore 10:15
Torna su