Giovedì 17/10/2019
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 21:06
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni: in arrivo telecamere mobili per scoprire gli incivili che abbandonano i vecchi frigoriferi in strada
Telecamere mobili in arrivo per contrastare il fenomeno dell’abbandono di vecchi frigoriferi sul territorio. Il comune corre ai ripari per provare a frenare quello che sembra essere diventato un fenomeno vero e proprio, venuto fuori da un paio di mesi a questa parte. “Fino a questo momento – spiega l’assessore all’Ambiente Alfonso Morelli - sono stati abbandonati una cinquantina di frigoriferi. Si tratta di reati che rientrano ampiamente in illeciti che violano le norme nazionali di tutela ambientale e per questo abbiamo coinvolto da subito la Forestale. In collaborazione con la nostra polizia municipale stanno indagando per verificare la provenienza di queste carcasse. Le indagini non si limitano al territorio comunale, ma vengono estese anche oltre perché siamo convinti che gli autori di questi reati vengano da fuori. Per cercare di contrastare e prevenire il fenomeno, abbiamo deciso di dotarci di telecamere mobili mimetizzabili che gestiremo in collaborazione sempre con la Forestale per prevenire questi barbari reati. Per l'acquisto degli ‘occhi elettronici’ abbiamo partecipato ad un bando regionale, ma a prescindere dall'esito dello stesso faremo dei sacrifici e ce ne doteremo in ogni caso a strettissimo giro di tempo. Come già scritto nei giorni scorsi, il fatto che quasi tutti i frigoriferi rinvenuti sono stati trovati privi di motori, vuol dire che qualcuno li ha smontati per ricavarne dei pezzi di ricambio o, più semplicemente, per prenderci il rame che avvolge le bobine. Questo confermerebbe l'ipotesi che a buttare le carcasse siano degli "addetti ai lavori", ovvero gente che commercia in elettrodomestici o che comunque li "maneggia". Magari dei rivenditori piuttosto che dei riparatori o qualche robivecchi. Chiunque sia si macchia di un reato di carattere penale, perchè i frigoriferi vengono classificati come rifiuti "speciali", in quanto contenenti sostanze potenzialmente tossiche per l'ambiente. Le indagini della municipale di Narni della Forestale sono in corso, ma fino ad oggi di scoprire i colpevoli non c'è stato verso. Con l’ausilio delle telecamere mobili si riuscirà a beccare almeno uno di questi individui che se ne vanno in giro di notte a buttare le cose in giro per le strade narnesi? Il vice sindaco Marco Mercuri nei giornis corsi aveva chiesto aiuto ai cittadini: “se notateo qualcosa di sospetto - aveva detto - segnalatelo alla polizia municipale. Basta un numero di targa e partono le indagini. Per cercare di risolvere questo problema ci vuole la collaborazione di tutti”.
(Foto di archivio)
15/1/2015 ore 3:20
Torna su