Giovedì 19/09/2019
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 05:47
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni: in arrivo dall'estero centinaia di turisti nei fine settimana, Subterranea chiede ai commercianti di tenere aperti i negozi
Presentare la città tirata a lucido, viva, accogliente e soprattutto, con i negozi aperti. E’ questo l’appello che l’associazione Subterranea, che gestisce le visite all’interno del sottosuolo di Narni, ha fatto nei confronti dei commercianti del centro storico. Dal mese di aprile del prossimo anno e fino ad ottobre, infatti, tutte le domeniche verranno a visitare Narni gruppi di turisti da numerose nazioni, principalmente dagli Stati Uniti. Si tratta di una cosa importante per la città, perché si sa che attraverso il turismo si innescano degli indotti utili a potenziare sia i flussi turistici che gli incassi dei commercianti. Per fare in modo che l’occasione venga colta al volo da tutte le componenti cittadine, si è svolta una riunione tra i rappresentanti di Subterranea e dell’ente Corsa all’Anello, gli operatori del centro storico e del Comune. “Nei giorni scorsi – spiega Roberto Nini, uno dei promotori dell’iniziativa -, è arrivata la conferma che la nostra città è stata inclusa nell’itinerario ‘Gems of Umbria & Tuscany’ visibile sul loro sito www.globusjourneys.com insieme a centri famosi come Cortona, Siena, Montalcino e San Gimignano. Così ci è stato confermato che dal primo aprile 2013 tutte le domeniche, fino ad ottobre, arriverà nella città un gruppo di turisti della Globus Tours provenienti da numerose nazioni di lingua inglese ma soprattutto dagli Stati Uniti. Questo ci consentirà di promuovere l’immagine della città e dei suoi sotterranei nel mondo. Abbiamo chiesto alle associazioni e gli enti presenti all’incontro – continua Nini -, la massima collaborazione per far si che il centro storico si presenti accogliente, in modo da lasciare negli ospiti un ottimo ricordo, elemento essenziale per incrementare l’arrivo di nuovi visitatori. E’ la prima volta nella storia contemporanea che la città è inserita in tour di così grande prestigio. La Globus Tours è un operatore turistico internazionale che movimenta centinaia di migliaia di turisti in tutto il mondo, provenienti principalmente dagli Stati Uniti, Canada, Australia, Nuova Zelanda e paesi di lingua inglese. Nel suo catalogo sono presenti da sempre alcuni itinerari che permettono di ammirare le eccellenze dell’Italia. L’Umbria era nota per Perugia, Assisi e Orvieto. Nel maggio scorso, durante la Corsa all’anello – conclude Nini – abbiamo avuto modo di portare a Narni la titolare della Globus, facendole ammirare la parte ipogea e le vie imbandierate. Ed è stata questa una ‘mossa’ importante per convincerla ad inserire Narni nel pacchetto di città turistiche da visitare”.
16/10/2012 ore 8:50
Torna su