Mercoledì 05/08/2020
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 03:25
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni: Ilaria Ubaldi chiede aiuto al sindaco affinchè si realizzi il centro di ascolto per persone disagiate
L'associazione "NonlasciamolesoleNarni", ha una missione da portare avanti ed intorno alla quale sta lavorando alacremente, insieme a Cittadinanza Attiva. A sostenerelo è la presidente Ilaria Ubaldi la quale precisa che l'obiettivo primario dell'associazione è quello riguardante l'apetura del centro di ascolto per i disturbi del comportamento alimentare (anoressia e bulimia) e depressione. "Spero - dice l'ex consigliera comuinale - nella sensibilità dei nuovi amministratori in particolare in quella degli assessori Piera Piantoni , Alfonso Morelli e Gianni Giombolini e del sostegno determinante del Sindaco Francesco De Rebotti. Nel 2009 presentai una mozione, riguardante la volontà di aprire un centro di ascolto, al consiglio comunale narnese; l'atto venne approvato all'unanimità, ma quando si è trattato di passare dalle parole ai fatti tutto si è arenato. Non vogliamo - dice ancora Ilaria Ubaldi -, che un progetto cosi importante cada nel dimenticatoio. Nei giorni scorsi , avevamo pensato ad una protesta silenziosa da fare davanti alla palazzina della Asl di Narni Scalo, poi osservando lo spirito propositivo della nuova giunta abbiamo deciso di soprassedere e di rinviare semmai ad una prossima occasione questa forma di protesta. A noi interessa la riuscita del progetto e non forme eclatanti di propaganda, quindi aiutare i malati e le loro famiglie, prima ancora di scendere in piazza, fermo restando che se sarà necessario per dare forza al raggiungimento dei nostri obbiettivi, saremo pronti anche a questo. Speriamo che Narni possa avere al più presto il suo centro di ascolto e per questo dobbiamo lavorare tutti insieme".
28/6/2012 ore 11:58
Torna su