Domenica 12/07/2020
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 01:36
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni: il circolo di Legambiente chiede al Comune di fare chiarezza su dove e come realizzare gli impianti fotovoltaici
Chiedono al Comune di stabilire, “con criteri logici e riconoscibili” su quali terreni e in quali condizioni gli impianti fotovoltaici "non possano essere realizzati”. Il Circolo di Legambiente di Narni ha deciso di uscire allo scoperto, dopo l’ennesima protesta, fatta da alcuni cittadini di San Vito e Guadamello, riguardo alla realizzazione di impianti fotovoltaici di grandi dimensioni in zone agricole. “Intendiamo fare – dicono da Legambiente - alcune proposte che vadano nella direzione dell'integrazione tra le politiche della salvaguardia del territorio e lo sviluppo delle fonti rinnovabili pulite. L' attenzione crescente di cittadini e soggetti privati per il fotovoltaico rappresenta per noi un successo ambientale, perchè realizza l'affermazione di un modello energetico per il quale ci battiamo da anni e che ci svincola sempre più dalle fonti fossili inquinanti e dannose per la salute. Gli impianti fotovoltaici sono certamente un'opzione da noi condivisa, ma lo sono soprattutto se realizzano due virtù: quando non occupano nuove superfici e sfruttano superfici già utilizzate e coperte e quando servono all'autoproduzione di energia. In questa ottica è ovvio che gli impianti a terra di grandi dimensioni, su suoli agricoli, non rappresentano certamente la migliore delle opzioni pur se comunque hanno un'utilità generale per il sistema elettrico. Il problema – conclude la nota di Legambiente - è dunque posto dalla concorrenza tra uso agricolo e uso ‘energetico’ dei terreni, anche in presenza di agricoltura di pregio e di valore”.
14/11/2010 ore 5:37
Torna su