Mercoledì 01/04/2020
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 11:16
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni: il cavaliere del "Niballo" di Faenza si aggiudica la terza edizione del torneo delle città degli anelli, Scatolini secondo
La terza edizione del “Torneo delle città dell’anello” è stata vinta da Faenza. Alfiero Capiani, il cavaliere del “Niballo”, ha battuto all’ultimo tuffo il “nostro” Federico Scatolini, permettendo alla città emiliana di aggiudicarsi la giostra del 2007. Scarso il pubblico, valutato intorno al migliaio di persone, con un caldo afoso che ha creato delle inevitabili difficoltà sia ai cavalli che ai cavalieri. Nuova la formula della giostra che è stata alla fine più veloce ed emozionante rispetto alle passate edizioni. Così, mentre in passato i cavalieri delle sei città dell’anello si sfidavano tutti in cinque tornate per un totale di quindici gare, quest’anno le tornate sono state due con ed hanno visto gareggiare tre città per volta, con due semifinali ed una finale. La prima tornata ha visto in gara Cristian Cordari per Servigliano su Carioca, Alfiero Capiani per Faenza su Texuia e Luca Veneri, vincitore della passata edizione della giostra e che quest’anno correva per Pistoia sul cavallo Eagle Fly, lo stesso con il quale domenica scorsa aveva partecipato alla corsa all‘anello per Mezule. Alla fine della prima tornata il totale dei punti è stato il seguente: 90 punti per Faenza e Servigliano, 60 per Pistoia. Nella seconda tornata si sono affrontati Federico Scatolini per Narni su Sopran Rodan, Enrico Giusti per Arezzo su Only You e Fabrizio Vitucci per Sulmona su Nap Nap. Ed è stato Scatolini a collezionare il maggior numero di punti (75), Sulmona 30 ed Arezzo che a seguito della caduta del proprio cavaliere ha dovuto subire la squalifica. Nella prima semifinale tra Faenza, prima classificata della prima tornata, e Sulmona, seconda classificata della seconda tornata . Ha vinto Alfiero Capiani di Faenza grazie ai due anelli infilati contro nessuno di Fabrizio Vitucci di Sulmona. L’altra semifinale ha visto invece affrontarsi Narni, prima classificata della seconda tornata e Servigliano, seconda classificata della prima tornata. Per Scatolini nessun problema: tre anelli infilati contro i due del suo avversario Cristian Cordari. Finale di straordinaria intensità con Scatolini che è stato bravissimo ma che non è riuscito ad andare oltre i due anelli a differenza del suo avversario che ha fatto bottino pieno permettendo alla sua città di aggiudicarsi il torneo. (Foto d'archivio)
20/5/2007 ore 18:45
Torna su