Domenica 17/11/2019
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 22:19
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni: il Beata Lucia si ingrandisce, l'istituto ha acquistato una villa di 18 stanze ubicata lungo la Flaminia
L'Istituto Beata Lucia, ormai Azienda di Servizi alla Persona, a tre anni dalla ripresa dell'attivitą assistenziale, potenzia le proprie strutture di accoglienza ed acquista una villa di diciotto stanze, oltre il parco, ubicata in via Flaminia Romana a Narni. Il nuovo investimento č finanziato per un terzo dal Ministero dell'Interno, attraverso il Fondo Unrra 2007 e per i restanti due terzi con fondi propri. Con tale acquisizione il Beata Lucia intende perseguire l'obiettivo del potenziamento della capacitą di accoglienza, soprattutto verso i soggetti immigrati, giunti in Italia e privi di una casa, del sostentamento anche minimo, del lavoro e comunque in stato di grave disagio e di esposizione a rischi di devianza di ogni genere, per il loro migliore inserimento nel contesto sociale, mediante: accoglienza temporanea e sostegno sociale,rivolti a: minori immigrati privi di genitori, donne sole immigrate anche gravide, donne sole immigrate con figli minori, sostegno morale, psicologico e materiale per la salvaguardia della dignitą personale individuale e l'inserimento nel nuovo contesto sociale; azioni di sostegno alle famiglie di immigrati che hanno subito infortuni sul lavoro, mediante adeguata assistenza ed, ove necessari, accoglienza di minori e donne sole o con figli nelle strutture disponibili, e loro accompagnamento per il reinserimento nel tessuto sociale, culturale e lavorativo.
18/1/2009 ore 4:44
Torna su