Sabato 16/11/2019
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 03:39
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni: i tagli al bilancio bloccano la realizzazione di numerose opere pubbliche ma l'assessore mostra ottimismo e parla solo di "rinvii"
L'assessore parla di "rinvio", ma č un modo come un altro per dire che molti dei lavori programmati dall'amministrazione comunale non verranno fatti. Un taglio netto, fatto con l'accetta che va a colpire opere pubbliche importanti. Dopo l'intervento della Corte dei Conti, che una ventina di giorni fa aveva imposto al Comune di Narni di rivedere il bilancio, si era parlato di tagli ma non era stato precisato come e dove questi sarebbero stati fatti. Ora la situazione č chiara: scuole, strade e centri civici dovranno aspettare per essere ristrutturate perché il Comune si č accorto di non avere i soldi necessari per dare il via ai lavori. E' lo stesso assessore ai Lavori Pubblici Enzo Proietti Grilli a fare la lista delle opere pubbliche "bocciate" e rimandate al prossimo anno. "E' presto detto – spiega l'assessore -: si tratta dell'ampliamento della scuola elementare 'Sandro Pertini' di Narni Scalo, della realizzazione della nuova scuola materna di San Liberato e poi la ristrutturazione dei tutti i centri civici, la costruzione del marciapiede che va dal bivio di Berardozzo fino a Ponte Aia e l'ampliamento del cimitero comunale". Spesa totale, circa 3 milioni e 600.000 euro, grosso modo la cifra che la Corte dei Conti ha ritenuto "eccedente" nel bilancio. Proietti Grilli tende a sminuire la portata del problema e spiega che "Comunque questi lavori prenderanno il via nel 2007 e quindi la loro realizzazione č stata soltanto di rinviata di un anno", ed aggiunge che "altre opere pubbliche, quali la sistemazione di alcune strade e l'illuminazione di altre verranno comunque portate avanti"; ma il suo ottimismo non viene condiviso da molti cittadini i quali temono che tra un anno la situazione finanziaria del Comune di Narni possa essere addirittura peggiorata.
22/12/2006 ore 14:15
Torna su