Martedì 23/07/2019
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 14:39
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni, Gino Capotosti replica a Favilli: "vieni dal centrodestra e ti metti a fare il difensore per conto di Rifondazione Comunista?"
Sentirsi definire il "castigamatti della politica narnese" non gli è piaciuto. L'onorevole Gino Capotosti (Udeur) ha ritenuto che la sortita di Adiberto Favilli sia stata inopportuna e che lo "sgarbo" nei suoi confronti non andava fatto. Ma Favilli quando si è trattato di attaccare Capotosti non ci ha pensato nemmeno un attimo e se ne è infischiato persino della carica istituzionale che ora l'ex consigliere comunale narnese riveste. Capotosti, tuttavia, replica in modo sobrio alle considerazioni di Favilli: "Quello che avevo richiesto nel mio intervento – afferma il deputato martelliano - era solamente correttezza e coerenza sul piano istituzionale. In nome di questi valori mi ero rivolto agli amici di Rifondazione Comunista davanti alla città. Rifondazione Comunista ha il dovere morale di dire alle persone quale è la propria posizione e di trarne le debite conseguenze. Dovere che, sono certo, Rifondazione Comunista rispetterà, dando ancora una volta prova di quella serietà e convinzione che la contraddistingue da sempre come forza politica. Trovo inoltre singolare – aggiunge Capotosti - chiarire la mia posizione a Favilli, uomo del centro destra, e non ai diretti destinatari. Certo, avevo sentito parlare di un avvicinamento di Favilli verso le posizioni della sinistra radicale, un passaggio che se si verificasse sarebbe quanto meno 'eccessivo'. Quanto alle battute fatte sulla Spea, Favilli stia tranquillo: il Viceministro Verzaschi si sta interessando della faccenda e tornerà presto a Narni. Saranno i fatti a parlare".
2/3/2007 ore 15:30
Torna su