Mercoledì 20/11/2019
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 11:22
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni: Forza Italia difende l'operato dei dipendenti della Gea presso la Pinacoteca comunale e da la colpa di tutto all'assessorato al turismo
“La colpa dei problemi che si registrano presso la Pinacoteca comunale non è dei dipendenti della Gea ma dell’assessorato al turismo”. Secco l’intervento di Forza Italia sulla vicenda riguardante l’anomala situazione che si sta verificando da qualche mese all'interno del museo cittadino. “Gli operatori della cooperativa svolgono efficientemente il loro servizio in diversi ambiti della città nei vari monumenti-scrive in una nota F.I.-, maggiori competenze e valorizzazione del loro operato dovrebbero eventualmente essere incrementati con corsi finalizzati ad un maggiore preparazione delle specificità richieste. Questi dovrebbe essere prevista da un amministrazione che vuole fare del “turismo” il suo asse trainante per il nuovo sviluppo e per una Narni nuova. Non è la prima volta che si sbaglia bersaglio, sulla incapacità di valorizzare monumenti e siti di interesse turistico, la vera responsabilità è di un assessorato al turismo latitante ed in deficit di iniziative, di verve organizzativa, che sarebbero indispensabili per fare la differenza in una situazione di stallo come questa, con i siti di maggiore interesse che sono chiusi o aperti a singhiozzo. Dare la colpa di tutto agli operatori della Gea-continua Forza Italia-è ingiusto perché ad essi spetta soltanto la funzione di sorvegliare e non di fare da guide turistiche all’interno della Pinacoteca. Per risolvere il problema si potrebbero installare delle audio-guide e predisporre dei depliants infomrativi, così come accade nei musei di tutto il mondo. Ma forse questa soluzione è troppo complessa per i nostri amministratori”.
3/3/2005 ore 11:57
Torna su