Venerdì 20/09/2019
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 21:12
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni: due incendi in poche ore, a fuoco un capanno di cacciatori sulla strada Calvese ed un garage a La Quercia
Due incendi hanno tenuto impegnati dal pomeriggio alla tarda serata di oggi (domenica) una dozzina di vigili del fuoco. Il primo intervento è stato compiuto alle 17,30 lungo la strada provinciale Calvese, in un bosco situato tra la zona dello Scacciapensieri ed il bivio di Schifanoia. Qui a prendere fuoco è stato un capanno da caccia ed a dare l’allarme sono stati alcuni automobilisti di passaggio che hanno visto la lunga colonna di fumo innalzarsi dalla vicina boscaglia. Si temeva che l’incendio avesse attaccato anche la vegetazione ma fortunatamente al loro arrivo i vigili del fuoco si rendevano conto che le fiamme stavano divorando solo un capanno utilizzato dai cacciatori. All’interno e nei pressi non c’era nessuno e questo lascia aperti vari interrogativi sulle possibile cause dell’incendio. I vigili hanno dovuto lavorare per più di tre ore per spegnere gli ultimi focolai e bonificare la zona.
L’altro incendio è scoppiato intorno alle ore 20 in un garage di Via Capitonese, in località La Quercia, in una villino a due piani situato 400 metri dopo il centro abitato verso Capitone. Sul posto si è portata una squadra di vigili composta da 6 uomini e due automezzi. Le fiamme hanno distrutto varie suppellettili che erano contenute all’interno del garage ma per fortuna hanno risparmiato una Wolkswagen Golf che è stata portata all'esterno dagli stessi pompieri. Il calore ha lievemente danneggiato solo una fiancata della autovettura. I proprietari del villino, che si trovavano in casa al momento del rogo, non hanno corso alcun pericolo. L’operazione di spegnimento, come confermato da Luca Cari responsabile dell’ufficio stampa dei vigili del fuoco di Terni, è durata pochi minuti. Molto di più i vigili hanno impiegato per bonificare il garage e per compiere le operazioni necessarie ad accertare che l’incendio non avesse arrecato danni alla struttura del villino.
4/1/2004 ore 23:31
Torna su