Martedì 25/02/2020
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 17:57
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni: da oggi la mummia egizia donata al Comune da Martinori si trova a Torino dove verrà sottoposta ad un sofisticato restauro
La mummia è partita per Torino. Alle 6 di stamattina un mezzo dell'impresa funebre Valentini di Narni, che ha messo a disposizione gratuitamente i suoi servigi all'amministrazione comunale, è partito alla volta del capoluogo piemontese. Qui, in un centro specializzato, l'antica mummia narnese, verrà sottoposta ad una meticolosa opera di restyling. "Oltre alla mummia il restauro interesserà anche il sarcofago – ha spiegato Roberto Nini – responsabile dei Beni Culturali narnesi -.dunque si tratta di un lavoro molto importante e delicato, oltre che costoso". Il fatto curioso, che ha fatto sorridere più di qualcuno, è che il trasporto della mummia viene effettuato di venerdi 17 e che ad occuparsene è un'impresa funebre. In questa storia, insomma, c'è un tocco di "noir" che rende ancora più misteriosa la vicenda. Nel 1987 l'egittologa Edda Bresciani, dell'Università di Pisa, compì una lunga ricerca sulla mummia narnese e successivamente furono due "paleopatologi" a compiere una vera e propria autopsia alla mummia che permise di confermare l'autenticità del reperto che appartiene ad una giovane donna egiziana, morta per aver ingerito carne guasta. Il tempo trascorso dalla sepoltura di quel corpo, rivelatosi di una donna di giovane età con eleganti lineamenti, ha provocato danni all’importante reperto, così, grazie ad un finanziamento regionale di 10.000 euro ed i fondi del bilancio comunale, pari ad ulteriori 23.294,00, sarà tutto restaurato ed esposto al museo di palazzo Eroli che aprirà al pubblico nei prossimi mesi. Il restauro sarà effettuato da una delle ditte accreditate presso il museo egizio di Torino, precisamente la Nicola Restauri.
17/11/2006 ore 11:37
Torna su