Martedì 26/05/2020
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 15:04
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni: da giovedi 29 luglio fino a domenica 1 agosto torna in piazza il "Festival internazionale del folclore"
Un festival in versione ridotta, ma non per questo meno interessante. La settima edizione del “Narni International Festival” prenderà il via stasera e si concluderà domenica 1 agosto. Per la prima volta ad affiancare gli organizzatori non ci sarà l’amministrazione comunale che nelle precedenti edizioni aveva patrocinato la manifestazione ed aveva concesso anche dei contributi economici. “Quest’anno sono mancate le condizioni per proseguire nella forma di collaborazione che c’era stata in precedenza” è stato il commento nudo e crudo di Andrea Proietti, il segretario del sindaco. Più esplicite le dichiarazioni di Roberto Pei, il “patron” del festival secondo il quale “Al comune non è mai interessato nulla di questa kermesse che pure ha portato a Narni in tanti anni, decine di gruppi da tutti i paesi del mondo. Loro vogliono andare avanti con le loro manifestazioni e sono padroni di farlo, noi abbiamo dimostrato ancora una volta che siamo in grado di mettere in piedi il festival anche senza l’apporto dell’amministrazione”. Trovare i soldi per sostenere le spese vive di questa edizione, tuttavia, non è stato facile: “Dobbiamo ringraziare personaggi come Sergio Bruschini di Forza Italia se siamo riusciti a racimolare lo stretto necessario per garantire la copertura minima delle spese-ha sottolineato Pei-il resto speriamo di recuperarlo attraverso gli introiti che deriveranno dagli stand gastronomici che allestiremo in piazza”. Quattro giorni di grandi spettacoli con gruppi che arriveranno da Colombia, Boskivia (ex Repubblica Sovietica), Georgia e Jugoslavia, oltre a quelli italiani provenienti da Lazio, Sicilia ed Umbria. Sarà come al solito un festival ricco di musica, danze e spettacoli appartenenti alle varie culture e tradizioni; i gruppi arriveranno al mattino e l’organizzazione ha già provveduto a prenotare numerosi alberghi nei dintorni di Narni dove far alloggiare le centinaia di persone che transiteranno per Narni. Il comune ha messo a disposizione i camerini ed i bagni del teatro, mentre il grande palco verrà montato davanti alla Cassa di Risparmio ed i vari gazebo verranno installati su tutta la piazza. Gli spettacoli avranno inizio alle 19 di ogni sera ma i gruppi cominceranno a provare ed a fare musica già dal pomeriggio. Finalmente Piazza dei Priori tornerà ad animarsi, anche se solo per quattro sere.
29/7/2004 ore 10:57
Torna su