Giovedė 17/10/2019
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 20:58
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni: controlli serrati dei carabinieri sul versante del consumo e dello spaccio di sostanze stupefacenti
Proseguono i controlli da parte dei carabinieri sul versante dello spaccio e del consumo di sostanze stupefacenti. I carabinieri delle stazioni di Narni centro e di Narni Scalo, non mollano la presa ed effettuano quotidianamente controlli, appostamenti e verifiche. Ad essere presi di mira sono in modo particolare i luoghi frequentati da giovani e giovanissimi, come le aree intorno alle scuole ed i parchi pubblici. In questo senso l'attivitā dei carabinieri viene svolta con maggiore intensitā a Narni Scalo, dove insistono tutti gli istituti superiori del comprensorio. Anche il parco pubblico viene controllato assiduamente, sia con uomini in uniforme che in "borghese" e spesso anche con l'ausilio di unitā cinofile. Ora che l'ex teatro Open Air č stato smontato i militari hanno tuttavia un motivo in meno per concentrare la loro attenzione all'interno del Parco dei Pini. La struttura metallica che aveva ospitato il teatro all'aperto, in alcune circostanze, in passato si era rivelata infatti come luogo dove qualcuno aveva preso l'abitudine di nascondere della droga. Parliamo, beninteso, di droghe leggere, quelle maggiormente in uso tra i giovani, ma pur sempre di sostanze proibite dalla legge italiana. I controlli dei carabinieri delle due stazioni narnesi, vengono estesi, pressochč quotidianamente, anche alle arterie importanti che attraversano il nostro territorio. In particolare il Rato, la Flaminia e la ex Tiberina. Fermo restando gli assidui controlli che vengono effettuati lungo via Tuderte e nella zona della stazione ferroviaria. E proprio dai controlli stradali emergono spesso dei risultati che portano a denunce e segnalazioni di persone trovate in possesso di sostanze stupefacenti.
23/1/2015 ore 2:45
Torna su