Mercoledì 05/08/2020
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 03:37
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni: campioni di ieri e speranze di oggi, sul palco del teatro comunale gli atleti narnesi più bravi
Più di settant’anni di differenza tra lo sportivo più anziano e quello più giovane. Il primo, un signore che abita nella periferia narnese ed è appassionato di ruzzolone, l’altro giocatore di calcio: Edoardo Bussetti, un bimbetto grazioso e spigliato che quando è salito sul palco ha strappato a tutti dei fragorosi applausi. La Giornata dello sport, che ha avuto luogo ieri mattina presso il teatro comunale di Narni, ha visto avvicendarsi sul palco campioni di ieri e di oggi, mentre il premio “Atleta dell’anno” è andato a Greta Vitelli, narnese doc e prima donna italiana a vincere il titolo mondiale nel karate. Alla cerimonia hanno preso parte gli assessori allo Sport della Provincia, Filippo Beco, e del Comune di Narni, Francesco de Rebotti. Sono stati premiati gli sportivi locali che si sono distinti nel corso dell’anno. Ma si è parlato anche della lotta alla Sla (sclerosi, laterale amiotrofica). Tra i tanti atleti premiati ci sono stati Romano Tozzi Borsoi e Giuseppe Imburgia (Ternana calcio) e l’ex calciatore Marco di Loreto, il campione del mondo di volley Andrea Sartoretti, la campionessa italiana di tiro a piattello Katiuscia Spada e l’arbitro internazionale di volley Benito Montesi. Per la pallavolo ha ricevuto il premio Michela Troiani, per la pallacanestro Mattia Serpetti, per le bocce Floriero Montagnoli, per la boxe Giacomo Gentili, per il ruzzolone Giancarlo Barbarossa e Nico Ferlito, per la ginnastica artistica Beatrice Fani, per il tennis Lorenzo Paiella, per il karate Marco Riccardo Santapà, per il ciclismo Francesco Lumini, per il calcio il piccolo Edoardo Bussetti, Jacopo Schiaroli, Marco Vitelli, Leonardo Sabina, Giulio Chiani e Michele Gentili. Un premio speciale alla lunga carriera è stato invece assegnato al maratoneta narnese Fausto Coletti. La giornata si è conclusa con una vasta serie di iniziative che nel pomeriggio hanno avuto luogo presso le palestre dell'istituto Geometri, del Liceo Gandhi e del Commerciale Einaudi e negli spazi esterni attigui con dimostrazioni ed esibizioni di atleti e associazioni nelle varie discipline sportive che si praticano al polo scolastico, tra cui box, aeromodellismo, volley, basket, rugby, ginnastica ritmica, pattinaggio, karate. La Giornata dello Sport è proseguita presso gli impianti sportivi del polo scolastico di Narni Scalo dove sono stati presentati i lavori di potenziamento e miglioramento della pista di pattinaggio “Vincenzo Apuzzo”.
Nella prima foto si vede Greta Vitelli sul palco mentre parla del mondiale vinto, nella secondo c'è Fausto Coletti, grande maratoneta narnese degli anni passati.
21/12/2010 ore 13:56
Torna su