Martedė 28/01/2020
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 16:51
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni: atti vandalici in via Mazzini, i cittadini chiedono controlli notturni da parte dei carabinieri
Lamentele. Anzi, meglio definirle proteste. E pure vibrate. Sono gli abitanti di via Mazzini ad alzare la voce per richiamare l'attenzione delle forze dell'ordine e degli amministratori comunali. "Ci risiamo - dicono in coro i residenti di questa parte della cittā -, con l'inizio della festa sono immediatamente cominciati gli atti di intemperanza da parte di qualche giovane evidentemente maleducato. La prima notte (quella tra il 23 ed il 24 aprile) ignoti hanno pensato bene di buttare all'aria le decine di sacchi pieni di plastica che erano stati messi fuori dall'uscio dai cittadini. Risultato: al mattino l'intera via Mazzini era un 'tappeto' di rifiuti; una cosa vergognosa che non ci ha fatto fare una bella figura con i turisti in giro per la cittā". Nella stessa notte sono stati segnalati anche numerosi vasi di fiori rotti e gettatin strada, oltre ad una rissa dalle parti di piazza Cajola. Via Mazzini torna nel racconto di Marco Piantoni, un cittadino che abita proprio a metā strada fra piazza XIII Giugno e piazza Cajola, il quale riferisce di atti vandalici effettuati da ignoti nella notte fra il 25 ed il 26 aprile. "Precisiamo - scrive Piantoni in una mail - che le intemperanze accadono tutte le notti; solo che due notti fa questi individui hanno passato il segno, danneggiando il nostro portone di ingresso, distruggendo vasi di fiori e persino dei lampioni. Dove sono i controlli tanto sbandierati? In questa parte della cittā non se ne vedono. Ed i danni ora chi li paga? la Corsa all'Anello, nata con nobili intenti, per propmuovere storia, cultura, mostre e spettacoli, oggi č invasa nottetempo da vandali che se ne vanno in giro ubriachi a fare dei danni. Ci partono evidentemente da casa con l'intento di bere e di rovinare la cittā. Qualcuno prenda dei provvedimenti".
(Nella foto uno dei vasi ridotti in frantumi di notte in via Mazzini)
27/4/2015 ore 3:55
Torna su