Domenica 22/10/2017
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 19:26
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni: al museo di Palazzo Eroli un nuovo progetto con il percorso didattico dedicato alle famiglie
La Soc. Coop. Sistema Museo invita gli appassionati di arte e cultura alla presentazione del nuovo percorso didattico del Museo di Palazzo Eroli di Narni. Il progetto, sviluppato grazie ancvhe ai contributi della Regione Umbria e alla compartecipazione del Comune di Narni, intende migliorare l’accessibilità al Museo da parte delle famiglie e renderlo un luogo maggiormente accogliente. Uno degli obiettivi principali è dunque quello di mettere a disposizione delle famiglie una preziosa occasione di condivisione. “Un museo a misura di Bambini” è, infatti, lo slogan che rappresenta il progetto. "Troppo spesso - si legge in una nota - le famiglie sono scoraggiate nel visitare gli Istituti Culturali perché si scontrano con l’evidente noia dimostrata dai propri figli. Si è pensato, dunque, di trovare delle idee per rendere più gradevole e divertente la visita di un museo ai bambini. Al tempo stesso si è pensato come fosse possibile aiutare i genitori nella mediazione non guidata dell’esplorazione di un museo, insieme a tutta la famiglia. Lo staff di Sistema Museo ha studiato una serie di postazioni didattiche (Totem) che le famiglie potranno gestire e vivere in completa autonomia, da usare come utile momento di condivisione di un’esperienza culturale insolita. Ogni totem ospiterà diverse attività, pensate e divise per fasce di età, che saranno in grado di coinvolgere i piccoli visitatori in maniera stimolante e creativa. Rimane al genitore il compito di indirizzare e supportare le esperienze dei propri figli. Ogni famiglia è libera di decidere se e quanto fermarsi a “dialogare” con questi strumenti didattici. Sarà l’interesse dei bambini a dare lo spunto ai genitori per capire cosa approfondire e cosa osservare, cosa leggere e cosa costruire, cosa domandare e cosa manipolare. Attualmente sono stati realizzate tre postazioni, una collocata in corrispondenza della sezione archeologica di epoca romana, la seconda collocata in corrispondenza della sezione archeologica Medievale, la terza posizionata nella Pinacoteca Civica. Su ogni totem sarà posizionato un piccolo vademecum per i genitori e per ogni micro attività proposta sarà a disposizione una scheda tecnica e un approfondimento didattico. Tutti i testi presenti saranno rigorosamente in italiano e in inglese"!.
23/4/2014 ore 20:36
Torna su