Mercoledì 05/08/2020
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 03:47
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni: è il giorno della tradizionale "corsa delle carrette", con tante novità e la nuova partecipazione alla gara del pilota-sindaco Stefano Bigaroni
Ottanta anni portati magnificamente. La “Corsa delle carrette” di Narni venne effettuata la prima volta a metà degli anni ’20 e da allora, tra una interruzione ed un’altra, è arrivata sino ai giorni nostri. Cambiamenti ce ne sono stati, eccome, da quelle prime edizioni che venivano corse con delle vere e proprie carrette di legno e già negli anni settanta quei rudimentali mezzi vennero sostituti con altri più moderni, realizzati in metallo e con dei pneumatici al posto delle primordiali ruote di legno. Anche i freni divennero “moderni” ed i piloti cominciarono ad utilizzare lo stesso sistema idraulico delle automobili. Un grande salto di qualità per le carrette narnesi che oggi somigliano sempre di più a delle auto di formula uno alle quali manca soltanto il motore. Dunque oggi torna l’affascinante corsa che terrà incollate lungo il circuito cittadino migliaia di persone. Quest’anno ci sono delle importanti novità: intanto le prove sono iniziate da ieri pomeriggio, con blocco totale della statale Flaminia nel tratto interessato dalla competizione per dare modo ai piloti di effettuare le prove. Nell’edizione di quest'anno non saranno soltanto le carrette narnesi a correre ma anche i “bob car”, i “carioli” e le “caisse a savon” con a bordo piloti provenienti da tutta Italia i quali, dalle 14 in poi, daranno vita a varie discese i cui risultati saranno validi per il campionato italiano della F.i.c’s., la federazione che raccoglie tutte le specialità relative a gare effettuate con mezzi su terra privi di motore. In tutto 29 equipaggi, in mezzo ai quali ci saranno anche il pilota narnese Giacomo Marchegiani che si è già fatto apprezzare in giro per l’Italia per le sue capacità. Solo dopo la gara nazionale, che non mancherà di entusiasmare il pubblico presente, verrà dato il via all’edizione 2005 della corsa delle carrette. I piloti iscritti sono in tutto 34: di cui 13 per la categoria monoposto e 21 per la biposto. In quest’ultima figurano anche due piloti speciali: il sindaco di Narni Stefano Bigaroni ed il consigliere provinciale Roberto Montagnoli. Quest’ultimo si può considerare un veterano della corsa, mentre Bigaroni ha esordito lo scorso anno ottenendo un piazzamento dignitoso. Il sindaco alla vigilia della gara ha mostrato qualche preoccupazione: “Ho dei problemi con il mio ‘spingitore’ – ha confidato – se dovesse darmi forfait sarebbe un bel guaio perché non è facile trovare uno bravo che ti da la spinta buona alla partenza”. Al termine della gara tutti a piazza Acquanova dove avranno luogo le premiazioni e dove in serata si farà festa fino a notte fonda.
25/9/2005 ore 7:55
Torna su