Lunedý 30/03/2020
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 15:31
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Morale alto in casa rossobl¨ dopo la vittoria sulla Maroso
La settimana scorsa la Narnese non era riuscita ad approfittare del pareggio interno della Pontevecchio contro l'Arrone, sette giorni pi¨ tardi la capolista ha di nuovo pareggiato e stavolta i rossobl¨ sono stati bravi ad approfittarne. Gli uomini di Schenardi, sempre pi¨ uomo simbolo della squadra rossobl¨, dopo aver visto la Pontevecchio pareggiare con un vero e proprio colpo di fortuna a Castelrigone, hanno strapazzato la Virgilio Maroso ed ora la vetta Ŕ li, a portata di mano. Dopo una vittoria per 1-0 pu˛ sembrare esagerato parlare di "strapazzatura" ma chi ha visto la partita non pu˛ non essere d'accordo. L'equilibrio Ŕ infatti durato per un solo tempo anche se, comunque, il pallino del gioco era stato sempre in mano ai rossobl¨. Nel secondo tempo per˛ non c'Ŕ stata pi¨ partita, sul taccuino dei giornalisti solo Narnese tanto che a fine gara l'onestissimo Mauro Di Martino, trainer dei ternani, aveva dichiarato:"Il nostro secondo tempo? Non lo abbiamo giocato!". Magari una dichiarazione che potrebbe far pensare ad una diminuzione dei meriti della Narnese, ma non Ŕ assolutamente cosý perchŔ poi, lo stesso tecnico, ha aggiunto:"Dobbiamo ammetterlo, questa Narnese Ŕ una grande squadra. Nessuno pu˛ permettersi un trio d'attacco come quello composto da Cioci, Schenardi e Marrocolo". Insomma la Narnese si presenta in grande spolvero alla fase decisiva della stagione che le propone sei sfide tutte difficili che valgono il ritorno in serie D, inframezzate dalla finale di Coppa Italia, fase regionale, che si disputerÓ al "L.Liberati" il prossimo 2 marzo. Se a ci˛ aggiungiamo la fase di luna calante che sta attraversando la capolista Pontevecchio, si capisce il perchŔ del clima chiaramente ottimistico che si respira in questi giorni in cittÓ. E' importante per˛ che la guardia non venga abbassata perchŔ giÓ domenica a San Sisto sarÓ dura, anzi durissima. Ma anche la Pontevecchio non vivrÓ una domenica facile a Terni contro una Maroso ferita e bisognosa di punti! Che bel finale di stagione che ci attende! (G.C.)
23/2/2005 ore 18:15
Torna su