Sabato 20/07/2019
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 14:45
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Montoro: niente corsa dei cavalli per la festa di Sant'Egidio e la gente proclama il "lutto" cittadino
La Regione vieta la corsa dei cavalli e i paesani per protesta dichiarano il "lutto" cittadino. Accade a Montoro dove da circa sette secoli, in occasione dei festeggiamenti in onore di Sant'Egidio, nelle vie del centro storico si corre l'omonimo palio. Sui muri delle case verranno affissi manifesti mortuari, mentre domenica pomeriggio (2 settembre), nell'orario in cui si sarebbe dovuto correre il "palio", i cittadini metteranno al collo dei cavalli una corona listata a lutto e poi si recheranno presso il cimitero civico. Una macabra messa in scena organizzata per manifestare contro un recente Decreto Ministeriale che vieterebbe ai cavali di correre sull'asfalto. Un decreto che in alcune regioni viene interpretato in un modo e in altre in modo diverso. Da qui la singolare protesta dei cittadini di Montoro che sperano così di richiamare l'attenzione delle Istituzioni. "Il palio si corre da sempre nel nostro paese in occasione della festa patronale - dicono i cittadini di Montoro -. Ci rendiamo conto che con il trascorrere degli anni cambino le leggi e venga posta sempre più attenzione verso gli aspetti riguardanti la sicurezza delle persone e degli animali, ma vietare addirittura una corsa di cavalli come la nostra che non ha mai fatto registrare incidenti di rilievo ci sembra una esagerazione bella e buona". (Foto di archivio)
1/9/2007 ore 14:10
Torna su