Lunedì 10/08/2020
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 03:39
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Micio scappa dopo l'incidente, i suoi padroni milanesi lo cercano nelle campagne tra Umbria e Lazio
La storia di Darky, micio dalla coda mozza, è di quelle che fanno commuovere. Darky si è perso un paio di mesi fa nel corso di un drammatico incidente automobilistico che ha coinvolto l'auto dei suoi proprietari lungo l'Autostrada del Sole, tra Magliano ed Orte. Era andato in vacanza per la prima volta con i suoi padroncini Darky e quando c'è stato l'incidente il micio è scappato per le campagne circostanti. Da allora i suoi padroni (che vivono a Milano) lo stanno cercando disperatamente, con annunci fatti in rete e non solo. Sono arrivati a mettere persino una "taglia" di 500 euro che verrà data a chi riporterà loro l'amato micio. Darky è un gatto nero con la coda mozza ed è, come detto scappato nel corso di un brutto incidente stradale avvenuto sull'autostrada A1 all'altezza delle campagne tra Magliano Sabina ed Otricoli il 6 agosto. Da quel giorno Darky risulta disperso tra la bassa Umbria e l'alto Lazio. A seguito dell'incidente, che ha visto il ricovero immediato dei due proprietari, Darky, il cui trasportino nell'impatto si è aperto, è fuggito impaurito nelle campagne tra Magliano Sabina ed Otricoli, esattamente in località Campitelli. Da quel giorno nessuna informazione certa. Tanti gli avvistamenti che hanno fatto seguito all'appello lanciato dalla padroncina (tre finora i più attendibili) nessuno andato purtroppo a buon fine, ma la storia del gatto che si aggira per le campagne sabine e dell'accorato appello dei proprietari ha fatto breccia nei cuori di molti. Da Roma, da Magliano Sabina da Otricoli, da Terni e Narni sono molte le persone che tutti i giorni cercano Darky. Le ricerche sono coordinate da Milano dall'instancabile Rosy, padrona del micio. L'ultimo avvistamento il 30 agosto nei pressi del chiosco di legno (un bar) di Otricoli vicino agli scavi archeologici. L'altro era avvenuto qualche giorno prima nei pressi dell'oasi ecologica della fabbrica Pavimental a Magliano Sabina. "Darky, - racconta la proprietaria - ha 4 anni e non l'avevamo mai portato in vacanza con noi. Quest'anno ho fatto di tutto x portarlo con me e quando i proprietari del campeggio mi dissero che avrebbero fatto un eccezione permettendoci di tenerlo nel bungalow ho fatto i salti di gioia. Mai avrei creduto di poterlo perdere in questo modo così assurdo. Un incidente terribile di cui siamo stati vittime, e in una frazione di secondo tutta la gioia e felicità che si respirava in auto è stata spazzata via. Siamo vivi e questo è davvero un miracolo ma Darky non è con noi. E' dal 6 agosto che lo cerchiamo - aggiunge la donna - e in tutta questa sfortunata vicenda l'unica fortuna è che sia successo li, tra l'alto lazio e la bassa umbria. Cittadini e gente meravigliosa dal cuore d'oro, che hanno capito l'importanza che Darky ha per noi ed in tutti i modi ognuno come può sta cercando di aiutarci per ritrovarlo. In particolare tre donne straordinarie stanno spendendo il loro tempo e le loro energie per Darky e ridare il sorriso, in fondo, a dei perfetti sconosciuti." Per parte nostra abbiamo voluto dare un piccolo contributo alle ricerche pubblicando questo articolo. Quindi se qualcuno dei nostri lettori avesse notizie di Darky (visibile nella foto) si metta subito in contatto con Rosy Liguori - padrona del micio disperso e coordinatrice delle ricerche (345.3757220).
5/10/2011 ore 0:20
Torna su