Venerdì 19/07/2019
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 08:50
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Maria Lanari denuncia il degrado in cui versa Piazza Blasetti a Narni Scalo: "Erbacce, sporcizia ed una fontana rimasta nei progetti del comune"
Che Narni Scalo non sia esattamente da annoverare tra le sette bellezze del mondo è agli occhi di tutti. Se poi gli angoli architettonici meno sgradevoli sono tenuti nel degrado più totale, allora si ha il quadro completo di una situazione affatto confortevole. Maria Lanari, Capogruppo Consiliare di Alleanza Nazionale, ha voluto, nei giorni scorsi, portare all’attenzione di tutti, lo stato di totale fatiscenza, in cui versa, l’unica vera piazza dello scalo narnese: Piazza Alessandro Blasetti. L’area in questione è quella compresa tra Via Capitonese, Via della Pace e Via della Libertà. Fu rinominata così con la nascita della manifestazione più importante che si tiene allo Scalo, Le Vie del Cinema. Vie e Piazze con nomi di attori e registi italiani, che in pochi hanno assimilato, a parte i cittadini che ci vivono o ci lavorano. La piazza in questione, “che non è una piazza ma solo uno spazio – puntualizza Maria Lanari - è tuttavia l’unico angolo di Narni Scalo dove tanti anni fa fu costruita una “ vera fontana” contornata da uno spazio verde con alberi e panchine, cui fanno da corolla molte abitazioni”. Pur avendo le potenzialità di oasi felice immersa nel cemento e nell’asfalto, la piazza è da molto tempo, abbandonata a se stessa. “La fontana, che non è certo un capolavoro di ingegneria e architettura, non ha mai funzionato - spiega Maria Lanari - con il passare del tempo al suo interno sono cresciute spontaneamente una moltitudine di erbacce e piccoli arbusti, tanto da farla apparire solo come un’aiuola mal custodita brutta a vedersi, e pericolosa soprattutto per i piccoli frequentatori di questo spazio che potrebbe, per contro, essere se ben custodito, un importante punto di ritrovo a servizio dei tanti abitanti di questo angolo di Narni Scalo”. Oltre alla inesistente manutenzione dello spazio verde, l’amministrazione ha lasciato per tempo immemorabile i pannelli che accolgono i manifesti di propaganda elettorale, contribuendo a peggiorare l’immagine di una piazza che assomiglia di più ad un’isola pedonale piazzata nel bel mezzo dell’incrocio. Si è parlato spesso negli ultimi tempi della creazione di una piazza a Narni Scalo. Forse sarebbe il caso di cominciare a valorizzare quello che gia c’è, senza rincorrere progetti faraonici e difficilmente realizzabili nel breve periodo. I pensieri della Lanari sono più o meno questi. La Capogruppo d’opposizione, pertanto, chiede al Sindaco di “provvedere all’approntamento dei lavori relativi al ripristino della fontana, e al suo regolare funzionamento, alla manutenzione dello spazio verde che la circonda, nonché di dotare Piazza Blasetti di panchine più consone rispetto a quelle attualmente presenti, e, - conclude la Lanari – di togliere i cartelloni elettorali, evitando quindi che rimangano in bella mostra, così come sta attualmente accadendo, nell’attesa di un loro non ben definito futuro utilizzo”.
Cesare Antonini
30/10/2003 ore 2:05
Torna su