Domenica 12/07/2020
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 07:56
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Marcotulli dei Ds si preoccupa del futuro che avranno i dipendenti degli attuali ospedali di Narni e Amelia quando si farà il "comprensoriale"
(M.P.) L'argomento è di quelli che scottano. L'ospedale unico di Narni ed Amelia è tornato alla ribalta nei giorni scorsi per via delle notizie, poco rassicuranti, in base alle quali ci sarebbero grosse difficoltà affinchè il progetto riguardante la realizzazione di un unico importante nosocomio possa andare in porto entro tempi ragionevoli. Ma sono anche di altro tipo le preoccupazioni dei politici narnesi ed amerini che tengono costantemente "sotto osservazione" gli sviluppi della vicenda. Così stavolta tocca al consigliere dei DS narnesi Giancarlo Marcotulli, esprimere alcune opinioni e palesare delle preoccupazioni. “L'argomento ospedale unico-attacca Marcotulli-è di grande ineteresse per tutto il territorio e dunque non deve tornare d'attualità una volta tanto e poi cadere di nuovo nel dimenticatoio. Questo è un grave errore che serve solo ad alllungare i tempi della realizzazione del nuovo nosocomio ed a privarci di una grande opportunità di sviluppo per tutto il territorio”. Il consigliere diessino affronta poi un altro tema, quello dei professionisti e dei dipendenti attualmente impiegati nelle due strutture di Narni ed Amelia e del futuro dei quali nessuno ha sino ad ora detto nulla. La preoccupazione del consigliere Marcotulli, è quella di perdere i reparti che assicurano attualmente il successo e la sopravvivenza delle due distinte strutture ospedaliere: “Gli attuali professionisti che rappresentano un punto di eccellenza per i due ospedali che fine faranno?-si chiede Marcotulli- Nel caso si dovessero manifestare delle esigenze di rimpiazzo delle attuali professionalità apicali che fanno la fortuna dell’ospedale di Narni – continua Marcotulli – quale livello di attrazione potrebbe avere nei confronti degli aspiranti dirigenti di struttura complessa, un ospedale in fase di smobilitazione?”. Secondo Marcotulli bisogna fare presto anche in relazione alla precaria situazione che sta vivendo il territorio, con le crisi dell’AST, dell’Alcantara e della Sgl Carbon. “Ritardare una decisione così importante nella definizione del polo unico ospedaliero di Narni-Amelia, in una fase politica sempre più delicata mi preoccupa non poco ed è per questo che chiedo al consiglio comunale tutto di raggiungere prima possibile una valida soluzione”.

2/3/2004 ore 11:21
Torna su