Giovedì 22/08/2019
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 23:09
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
La Provincia di Terni ha attivato il laboratorio di educazione ambientale. Molte le iniziative in programma nei prossimi mesi
L’Assessorato alla “Pubblica Istruzione e Università” della Provincia di Terni ha attivato il Laboratorio Territoriale di Educazione Ambientale, che collaborerà con i “Centri di Educazione Ambientale” del territorio provinciale, sostenendo le loro attività e organizzando corsi di aggiornamento, seminari e convegni legati alla diffusione dell’educazione ambientale. In particolare, per quest’anno, l’attività sarà mirata alla realizzazione del “Programma Infea”, che comprende nello specifico: la realizzazione di progetti di educazione ambientale con gli Enti Locali, le Istituzioni scolastiche, le associazioni ambientaliste; la collaborazione con i Centri di Esperienza del territorio provinciale per lo svolgimento di attività didattiche; le proposte e le sperimentazioni nel campo della metodologia e della didattica ambientale, campi scuola; la partecipazione attiva alla realizzazione di nuovi centri di Educazione Ambientale; l’organizzazione di convegni, seminari e manifestazioni, con l’obiettivo principale di promuovere un’educazione allo sviluppo sostenibile. Il Laboratorio ha la propria sede presso il Servizio Pubblica Istruzione e Università della Provincia di Terni. Intanto proseguono le attività formative nella provincia e in tutta la regione, con il Corso di formazione per insegnanti e per operatori ambientali, denominato “Pan” (Paesaggio-Arte-Natura), finalizzato alla scoperta dell’arte, della storia e delle tradizioni dell’Umbria, realizzato da sei “Centri di educazione ambientale” umbri in collaborazione tra loro, ed i Corsi di aggiornamento per insegnanti, “EnergEticaMente”, sull’utilizzo dell’energia nella vita quotidiana, presentato dal Centro di educazione ambientale “Panta Rei” di Passignano sul Trasimeno, dal Centro di educazione ambientale di Contaverno e dal Centro Studi Eolici di Fossato di Vico, e “Radici culturali nell’alimentazione e salute negli spazi antropici”, per un approccio consapevole e corretto all’alimentazione, organizzato dal Cea-Panta Rei.
18/1/2004 ore 12:41
Torna su