Lunedì 08/03/2021
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 22:28
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
La polizia ha individuato il giovane che aveva fornito la droga ai due 16enni, è un 18enne incensurato
Sarebbe un 18enne ternano il fornitore di sostanze stupefacenti dei due 16enni arrestati lo scorso 25 novembre nel parcheggio di un centro commerciale di Terni. In seguito all’arresto dei due minori la Polizia di Stato ha intrapreso un’attività di indagine per risalire alla persona che poteva aver fornito la sostanza stupefacente ai due minori. A seguito degli accertamenti effettuati dalla Sezione Antidroga della Squadra Mobile, è stato individuato, come il probabile venditore, uno studente di 18 anni, nato a Terni ma di origini rumene. Gli investigatori per arrivare a lui hanno messo in atto servizi di osservazione e monitoraggio che hanno portato, alcuni giorni fa, al controllo del giovane in zona San Valentino. Alla vista degli agenti, il ragazzo si sarebbe mostrato molto agitato. Da una prima perquisizione personale, è stato rinvenuto un involucro con 5 grammi di marijuana e da un controllo più approfondito, dagli slip sono saltati fuori cinque bustine in cellophane contenenti in totale altri 5 grammi di marijuana. Nella successiva perquisizione domiciliare, sono stati rinvenuti 190 euro, che gli inquirenti ritengono essere il provento di attività di spaccio. "Il ragazzo - si legge in una nota della questura -, ha inteso rendere dichiarazioni spontanee, asserendo di essere stato lui ad aver ceduto lo stupefacente ad uno dei due minori incontrato, a suo dire, in maniera occasionale, nel centro cittadino. Il 18enne, incensurato, ma che ad ottobre era stato segnalato in Prefettura come assuntore di sostanze stupefacenti è stato denunciato in stato di libertà per detenzione ai fini di spaccio".
11/12/2020 ore 13:21
Torna su