Martedì 14/07/2020
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 08:29
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
La Narnese ospita il San Sisto e vuole la vittoria. Un passo falso della Fortis spalancherebbe ai rossoblù le porte del primo posto in classifica
Una vittoria per sperare nel riaggancio. L’odierna giornata offre alla Narnese la ghiotta possibilità di riprendere la Fortis Spoleto in testa alla classifica. Per riuscirci, però, i rossoblù dovrebbero battere il San Sisto e poi sperare che Matticari e compagni fermati dalla Nestor. Entrambe le ipotesi sono possibili e dunque stasera la classifica del campionato di Eccellenza potrebbe avere un inquilino in più al primo posto. La sconfitta di Umbertine, dunque, non ha fatto danni grandissimi in casa rossoblù. La lunga striscia di vittorie aveva permesso infatti alla Narnese di mettere via un bottino considerevole di punti e la concomitante sconfitta subita nell'ultima di campionato anche dalla Fortis ha “attutito” gli effetti del passo falso dei rossoblù. Dunque classifica quanto mai intrigante e grosse possibilità di migliorarla nel turno odierno. La Nestor di Genovasi appare lanciatissima quindi sulla carta è in grado di poter bloccare sul pareggio gli spoletini. Se la Narnese, come sperano tutti in casa rossoblu, farà il suo dovere contro il San Sisto ecco che l’operazione aggancio sarebbe perfettamente riuscita. “Non voglio sentir fare questi discorsi-osserva Silvano Sini-le partite prima bisogna giocarle e poi non crediate che con il San Sisto sarà una passeggiata. La squadra perugina è in ripresa e le ultime notizie dicono che si è anche rinforzata con elementi interessanti. Quindi pensiamo ad affrontare con umiltà e rispetto gli avversari.”
La Narnese oggi dovrà rinunciare all’apporto di Fortunati e Braccini, entrambi squalificati. Il primo a seguito del clamoroso errore compiuto domenica scorsa dall’arbitro Costantini di Perugia che nel tirare fuori il cartellino rosso per doppia ammonizione aveva sbagliato giocatore e punito quindi Fortunati che si è beccato una giornata, l’altro appiedato invece per due turni dal giudice sportivo. Soluzioni possibili? In difesa potrebbe essere il turno di Quondam mentre a centrocampo sono in ballottaggio per una maglia Raggi e Biaggetti. Ma questi sono problemi di Sini e di Schenardi.
Intanto la società sta organizzando delle attività collaterali utili a tenere vivo l’interesse dei tifosi. I presidenti Gubbiotti e Garofoli hanno pensato di riorganizzare, tra le altre cose, il vecchio giornalino che veniva distribuito allo stadio prima della partita. Per questo la dirigenza stacreando una redazione vera e propria che si occuperà di scrivere gli articoli e di curare l'impaginazione. In cantiere anche altre iniziative, tra cui una grande festa con i tifosi prima di Natale.
23/11/2003 ore 6:15
Torna su