Mercoledì 17/07/2019
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 13:28
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
La Narnese batte la Maroso per 1 a 0 con goal di Schenardi
Narnese: Taddei , Biagetti (1’st Angeli ), Proietti , Faiola, Brozzetti , Botta (26 st Prestrin ), Schenardi , Raggi , Cioci , Silveri (1 st Marrocolo), Tassone. All.Schenardi
Virgilio Maroso: Carletti , Fortunati , Giogli , Longhi , Parlato, Luzi , Nemouthè , Di Croscio (13’è st Votoni ), Matticari (35 st Sulla), Raffaele , Di Leonardo . All. Di Martino.
Arbitro: Serrani di Perugia (Abruzzese, Papapietro)
Rete: 20’ st Schenardi
Note: Espulso al 23’s t Longhi per doppio cartellino giallo
Grazie ad un secondo tempo strepitoso la Narnese si sbarazza dell'ostica Virgilio Maroso e si avvicina sensibilmente alla vetta della classifica. Insomma è finita in gloria per la Narnese una partita che per tutto il primo tempo non era stata positiva. Tutt'altro. Una supremazia territoriale sterile che aveva prodotto soltanto una decina di calci d'angolo. Era stata anzi della Maroso l'occasione più ghiotta: traversa di Di Croscio con un tiraccio dalla lunga distanza. Nella ripresa la svolta dell'incontro. Schenardi indovinava i cambi, inserendo Marrocolo e Angeli al posto di Biagetti e Silveri, e la partita prendeva una piega diversa. Per tutto il secondo tempo si è infatti vista una Narnese arrembante con una fluidità di gioco che non si vedeva da tempo. Uno Schenardi straordinario, un Cioci sgusciante e un Marrocolo ispiratissimo hanno fatto letteralmente a pezzi una Maroso decisamente inferiore. E' vero, è finita soltanto 1-0 e per assistere al gol si è dovuto attendere ben 65 minuti, ma è anche vero che alla fine di occasioni vere i rossoblù ne hanno create almeno una decina. Insomma è stato soltanto alla bravura dell'eccellente portiere ospite Carletti, che la squadra ternana ha potuto evitare una più clamorosa debacle. L'azione che ha portato al goal è partita da Tassone il quale avanza palla al piede fino alla trequarti, vede il taglio di Cioci che scatta, entra in area, va sul fondo da dove lascia partire un cross al bacio che Schenardi, piazzato sul secondo palo mette dentro.


20/2/2005 ore 18:45
Torna su