Giovedì 14/11/2019
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 13:43
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Itieli: domenica 21 ottobre inaugurazione dei restauri della torre medioevale e delle mura castellane
Domenica 21 ottobre alle 12, a Itieli, nell'ambito dell'Ottobrata, saranno inaugurate la Torre medievale e parte delle Mura castellane. L'inaugurazione arriva dopo gli importanti interventi di restauro effettuati dal Comune di Narni, in collaborazione con la Scuola Edile di Terni e la comunità itielese. La popolazione del posto ha voluto fortemente questo intervento e si è impegnata a collaborare per la sua realizzazione. Il costo totale del restauro a carico del bilancio comunale è stato di circa 15mila euro. Nel cantiere sono stati impiegati cinque operai edili disoccupati, residenti nel comune di Narni, iscritti nelle liste del Centro per l’Impiego della Provincia di Terni, con almeno un anno di esperienza nel settore. La selezione del personale da impiegare è stata fatta dalla Scuola Edile, attraverso un elenco di disoccupati fornito dal Centro per l’Impiego della Provincia di Terni. "Da alcuni anni - spiegano dal Comune -, questa collaborazione sta dando grandi risultati, a vari livelli, e in particolare il progetto pilota in questione che ha previsto prima un percorso di formazione in materia di sicurezza, la conoscenza dei materiali e delle attrezzature necessari per l’intervento, al termine del quale i cinque operai si sono cimentati nel delicato intervento sotto la direzione di un mastro della Scuola. Il valore di questa esperienza va visto anche e soprattutto per gli effetti positivi sul piano occupazionale, infatti le cinque persone hanno successivamente svolto uno stage in aziende e tutti sono stati reinseriti nel mondo del lavoro" ."Per questa ragione - afferma il Sindaco Francesco De Rebotti - , siamo tutti molto soddisfatti per la riuscita del progetto e per il valore civico che emerge ogni qualvolta i cittadini dimostrano attivamente l'amore per il luogo in cui vivono, per il patrimonio storico e artistico, per i centri storici. Il Comune di Narni e la Scuola Edile hanno intenzione di proseguire questa esperienza per offrire opportunità di formazione utili al reimpiego in un settore, quello edile, che è tra i più colpiti dalla crisi".
17/10/2012 ore 12:50
Torna su