Domenica 12/07/2020
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 07:26
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Incidente sul raccordo Terni-Orte: una Porsche tampona un autotreno, ferito gravemente il conducente, un cinquantunenne di Terni
Ennesimo incidente stradale sul Ra.To. A provocarlo, anche stavolta, la probabile imprudenza di un automobilista e la pioggia. Il fatto è accaduto intorno alle 9,30 di questa mattina, in un momento in cui, per l’appunto, in tutta la zona stava piovendo piuttosto forte. Una Porsche “Carrera”, con a bordo un uomo di 51 anni di Terni, stava viaggiando in direzione di Orte, giunta all’altezza dell’uscita per Nera Montoro, quindi al termine del tratto in discesa che si trova all’uscita dell’ultima galleria, ha tamponato un autotreno che viaggiava nella stessa direzione. L’urto è stato particolarmente violento ed ha fatto rimbalzare all’indietro la Porsche che è stata centrata in pieno da un’altra auto, una Peugeot 206 con a bordo due ragazzi ternani, che stava sopraggiungendo in quel momento. La carambola, per fortuna, si è fermata qui, perché gli altri automobilisti che seguivano hanno fatto in tempo a frenare ed a segnalare l’incidente. Immediata la chiamata al 118 ed al 113, così sul posto arrivavano due autoambulanze ed una pattuglia della Polstrada, unitamente ad una squadra dei vigili del fuoco del distaccamento di Amelia. Le condizioni del conducente della Porsche apparivano subito gravi ed i vigili del fuoco, armati di divaricatore e cesoie, dovevano impiegare una ventina di minuti per liberare l’uomo dalle lamiere contorte dell’auto. L’ambulanza del 118 provvedeva così a trasportare l’uomo presso il “Santa Maria” di Terni, dove veniva ricoverato con una prognosi di una trentina di giorni per ferite varie ed un trauma cranico. Feriti, ma in maniera meno grave, anche i due giovani a bordo della Peugeot, per loro solo un breve ricovero all’ospedale di Narni dove venivano medicati e dimessi. Illeso, invece, l’autista del camion. La polizia stradale provvedeva a far defluire il traffico sulla corsia rimasta libera e quindi non era necessario chiudere il traffico sul Ra.To. I vigili del fuoco si incaricavano invece di bonificare la carreggiata.
28/2/2004 ore 13:47
Torna su