Sabato 11/07/2020
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 00:52
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Guadamello: fogne a cielo aperto e rete idrica "provvisoria", il Prc si schiera a fianco dei residenti
Fogne a cielo aperto e una rete idrica che fa acqua da tutte le parti. Se la passano proprio male gli abitanti di Guadamello, piccolo borgo a sud di Narni. Elisa Bartolucci (Prc) ricorda con rimpianto “gli ambiziosi progetti, poi disattesi, che erano stati fatti per questa frazione”. E attacca gli amministratori denunciando “con preoccupazione e sdegno” ciò che sta accadendo in questo paese “ritenuto fino a qualche anno fa un luogo ameno e pittoresco ed oggi alle prese con seri problemi relativi alla rete idrica ed a quella fognaria”. “Decine di famiglie – continua la Bartolucci – sono costrette a convivere tra fogne a cielo aperto e una rete idrica ‘provvisoria’. Anni fa il Comune aveva progettato un rilancio di Guadamello, lottizzando importanti aree per la realizzazione di ville di pregio, senza tuttavia tenere conto del problema dovuto a una rete fognaria inadeguata e mai aggiornata, con ampi tratti che sfociano in delle vere e proprie fogne a cielo aperto”. Ci sono poi dei seri problemi anche per quanto riguarda la distribuzione dell’acqua potabile. “I tubi - spiega la Bartolucci – ‘viaggiano’ esternamente lungo i margini delle strade, legati alle staccionate o alle ringhiere delle case. Una soluzione che doveva essere provvisoria e che sembra essersi trasformata in definitiva”. Dal Comune confermano in parte le problematiche esistenti a Guadamello. “E’ vero – dichiara Pietro Flori, dirigente dei lavori pubblici -, i tubi scoperti ci sono ed abbiamo già sollecitato il Sii affinchè il lavoro venga completato. Non mi risultano però fogne a cielo aperto”. Poi Flori conferma che “per il borgo di Guadamello è pronto un finanziamento europeo grazie al quale rifaremo da cima a fondo tutta la rete dei sottoservizi”.


13/11/2010 ore 0:25
Torna su