Lunedì 10/12/2018
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 19:45
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Giravano fra i palazzi del centro "armate" di cacciaviti, fermate due ragazze italiane di 19 e 22 anni
Sono state notate da una pattuglia della Volante, mentre si aggiravano con fare sospetto fra i palazzi di una via del centro. Sono state fermate e dal controllo al terminale è emersa a loro carico una lunghissima sfilza di precedenti penali. Si va dal furto in abitazione, a decine di fogli di via da altrettanti comuni italiani. Italiane, nate in Sardegna e residenti ad Aprilia, una di 22 anni e l’altra di 19, le due giovani non sono state in grado di giustificare la loro presenza a Terni. Portate in Questura e sottoposte a perquisizione da personale femminile della Polizia di Stato, le due ragazze hanno rivelato, nascosti sotto la maglietta, due cacciaviti (uno ciascuna), mentre un terzo lo tenevano in borsa. Le due giovani sono state denunciate per possesso ingiustificato di oggetti atti ad offendere e nei loro confronti il Questore Antonino Messineo ha emesso la misura del Divieto di Ritorno nel Comune di Terni per tre anni.
(Nella foto una delle due ragazze fermate)
6/6/2018 ore 13:33
Torna su