Giovedì 19/09/2019
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 05:41
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Giovani e alcool: controlli a tappeto dei carabinieri nei locali di Narni e Amelia, sanzionati due baristi
Si chiama “binge drinking” ed è una sorta di moda, assai diffusa tra i giovani, che induce a bere quante più sostanze alcoliche, al fine di ottenere in breve tempo l'ubriacatura. Per scoraggiare il diffondersi sul nostro territorio di tale fenomeno e verificarne la consistenza, nell'ultimo fine settimana sono scesi in campo i carabinieri di Amelia e Narni. I militari della compagnia di Amelia, in collaborazione con i loro colleghi delle stazioni di Narni ed Amelia e quelli del Nas di Perugia, hanno effettuato un'operazione volta a controllare gli avventori dei locali pubblici e contrastare in tal modo il pericoloso fenomeno adolescenziale del cosidetto “binge drinking”. Il fenomeno, che letteralmente significa “abbuffata alcolica”, consiste nell’assunzione di più bevande alcoliche in un breve intervallo di tempo, spesso effettuate facendo tappa in più locali, che può provocare l’ubriacatura immediata nonché la perdita di controllo del soggetto bevitore. La visibile attività di controllo effettuata dai carabinieri ha ottenuto lo scopo di scoraggiare la deleteria pratica giovanile infatti, fra i tanti clienti controllati nei numerosi locali interessati dal servizio, non sono stati trovati giovani in stato di ubriachezza. Nel corso delle verifiche è stata comunque applicata nei confronti dei titolari di due bar, uno di Amelia e l’altro di Narni, una sanzione amministrativa relativa al verifica di violazioni in materia di procedure di autocontrollo (HACCP).
31/8/2015 ore 12:18
Torna su