Lunedì 06/07/2020
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 21:47
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Festeggiato il 189° anniversario dei Carabinieri. Il comandante provinciale, colonnello Cirielli, ha fatto un resoconto delle attività svolte nel 2002
I Carabinieri hanno festeggiato il 189° anniversario della loro fondazione. Nel corso di una cerimonia che si è tenuta nel piazzale interno del comando provinciale di Via Lombardo Radice a Terni, il colonnello Francesco Cirielli, comandante provinciale, ha sottolineato gli interventi compiuti nel 2002 dagli uomini dell’Arma. Alla cerimonia hanno partecipato le più importanti autorità civili, religiose e militari della provincia di Terni. Era presente anche il sindaco della nostra città Stefano Bigaroni. Nel suo discorso il colonnello Cirielli ha parlato dei reati riscontrati con maggiore frequenza dai carabinieri sul territorio ternano. Nel 2002 gli uomini dell’Arma hanno proceduto per 4.543 delitti ed in 1.261 casi hanno anche individuato gli autori. Moltissimi i reati legati allo spaccio ed alla detenzione di sostanze stupefacenti con il sequestro di 620 grammi di cocaina e di 550 di hashish. Molti anche i furti, ben 2.346 quelli rilevati nel 2002 a fronte dei 2.010 dell'anno precedente. Nel corso del suo discorso il comandante provinciale ha voluto anche ringraziare quei carabinieri che si sono distinti per delle particolari operazioni. In questo contesto il colonnello ha ricordato l’impegno e le capacità degli uomini che fanno parte del comando di stazione di Narni scalo, in margine all’operazione che nello scorso mese di dicembre portò all’arresto del tunisino che aveva fornito le dosi mortali di droga ai due giovani narnesi deceduti. Va ricordato che anche un anno fa, sempre in occasione della “Festa dell’Arma”, i carabinieri di Narni Scalo vennero premiati per la elevata professionalità mostrata in occasione di una maxi-operazione, durata molti mesi, nel corso della quale erano state arrestate, per reati connessi allo spaccio ed alla detenzione di sostanze stupefacenti, 9 persone, denunciate 15 e altre 66 segnalate alla Prefettura. Nell’occasione vennero premiati il comandante della stazione di Narni Scalo maresciallo Guglielmo Apuzzo, il maresciallo Barbera e l’appuntato Montagnoli.
5/6/2003 ore 20:30
Torna su