Lunedì 06/07/2020
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 22:39
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Federico Montesi parla della Corsa all'Anello: "la festa investe su se stessa per celebrare Narni e la storia"
di FEDERICO MONTESI
Il primo anno di questa nuova squadra alla presidenza della “Associazione Corsa all’Anello” è una tappa importante, che invita ad una riflessione serena su quanto è stato fatto, sui protagonisti, sulle difficoltà incontrate e sui progetti futuri. L’ associazione, evoluzione dell’Ente Corsa all’Anello, ha subito affrontato l’impegno della costruzione del nuovo “Campo de' li giochi”, inaugurato con la giostra di maggio, che si è rivelato, a detta degli esperti, una delle piste migliori d’Italia per le giostre storiche di abilità. Proprio al campo de' li giochi sono destinati alcuni progetti che stiamo sviluppando insieme all’amministrazione comunale e che nei prossimi anni faranno crescere ancora di più il “nostro” impianto che ospiterà eventi equestri di rilevanza nazionale. La Corsa all’Anello ha ora davanti la sfida di potersi “mostrare” ad un flusso turistico sempre più costante durante l’anno. Il “museo” della Corsa all’Anello è uno dei temi storici dei quali si è sempre molto parlato e che negli anni ha coinvolto anche eccellenti professionisti che hanno messo su carta quello che potrebbe essere un vero patrimonio per la città, a tutela e promozione della festa stessa. La corsa che investe su se stessa per fare un altro, importante, gradino: quello di celebrare Narni e la storia e renderla veicolo identitario per la promozione turistica. Per farlo, stiamo pensando, insieme alla segreteria coreografica, ai terzieri, alla segreteria comunicazione, di coinvolgere nel progetto alcune eccellenze nazionali negli ambiti in cui la Corsa all’Anello esprime le sue note più caratteristiche: musica medievale, ricerca iconografica e realizzazione di costumi, cucina medievale. Su queste direttrici stiamo coinvolgendo dei riferimenti assoluti nei propri settori che sono entusiasti di partecipare all’idea di un Palazzo dei Priori “vivo”, che sia visitabile mentre l’arte prende forma, o mentre viene tramandata.... Una sfida importante e appassionante quanto il “Campo de' li giochi”, da pensare e condividere con i terzieri in primis e con l’amministrazione comunale, ma anche con artisti e artigiani che stanno già vivendo lo stesso nostro sogno. Ai contradaioli, a tutto il consiglio, agli appassionati della Corsa all’Anello: buon 2020. Andiamo avanti, insieme.
5/1/2020 ore 5:22
Torna su